CONDIVIDI

Il Premier Conte, dopo le immagini della movida nelle città italiane successive alla fine del lockdown per il Covid-19, mette in guardia. Nuova idea dei sindaci per i bar

covid movida conte
(Getty Images)

L’Italia è finalmente uscita dalle misure restrittive di lockdown dopo due mesi e mezzo e dal 18 maggio la gente ha ripreso a circolare liberamente all’interno della propria Regione. Ma, la troppa euforia, rischia di rovinare quanto di buono fatto finora. Tantissime le immagini, provenienti da ogni latitudine, di persone, alcune senza mascherina, che affollano le strade delle città e di assembramenti creati davanti ai locali. Una “movida” che dopo tanto tempo sta cercando di riavviarsi, ma può essere causa della ripresa dei contagi. A questo proposito è intervenuto il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel suo discorso in Senato: “Voglio chiarire una cosa una volta per tutte. Non è ancora finita, non ancora arrivato il tempo delle feste e della movida. Rischiamo di far risalire il contagio”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, fase 2 Conte: “Stiamo procedendo bene, sui vaccini…”

Covid-19, Conte mette in guardia dai rischi della movida. L’idea dei sindaci per i bar

covid movida conte
Antonio Decaro (photo screenshot da Facebook)

Il premier ha ringraziato gli italiani per aver rispettato attentamente le misure restrittive, ma mette in guardia da possibili errori: “Ho tolto l’autocertificazione perché la curva del contagio è calata, ma non significa che siamo liberi di fare qualsiasi cosa. Preoccupati per questa situazione anche i sindaci, che studiano le contromisure. Il primo cittadino di Bari Antonio Decaro, presidente dell’Anci, in una nota ha affermato: “Il nuovo decreto ha dato la sensazione che sia un ‘liberi tutti’. Ora tutti noi, a partire dai più giovani, dobbiamo affrontare questa fase con grande senso di responsabilità”. Poi la proposta di Decaro ai bar e ristoratori: “Insieme ai cocktail e prodotti alimentari, date ai vostri clienti anche la mascherina. Non possiamo controllare ogni cittadino, i dispositivi di protezione e il distanziamento sociale sono fondamentali“.

LEGGI ANCHE >>> Fase 2, dal caffè al parrucchiere: salgono i prezzi adesso

Tutti gli aggiornamenti sul CORONAVIRUS sul nostro canale TELEGRAM >>> https://t.me/covid19LiveINEWS24