Covid-19, in Africa i malati di AIDS potrebbero raddoppiare con lockdown

Covid-19, in Africa i malati di AIDS potrebbero aumentare in modo disastroso nel caso le loro cure venissero interrotte per la quarantena obbligatoria. 

coronavirus africa
Anche in Africa primi casi di persone positive al Coronavirus (Getty Images)

Il Covid-19 sta cambiando il mondo in cui viviamo. Tantissimi cari stanno perdendo i propri aggetti, l’economia del globo è in ginocchio e le nostre abitudini sono solo un lontano ricorso. Le cose sono cambiate totalmente e si teme che non torneranno tanto presto a quello che erano una volta. In Africa la situazione è particolarmente drammatica. Soprattutto nella parte subsahariana, dove i Paesi sono nettamente più poveri ed in condizioni critiche, il Covid-19 potrebbe creare non pochi grattacapi. E non solo per i problemi ovviamente direttamente collegati all’infezione di Wuhan, ma anche e soprattutto per gli effetti secondari e terziari che la pandemia sta portando e potrebbe portare col tempo. Il Paese è già in una posizione delicata, ed ora il tutto potrebbe davvero complicarsi.

LEGGI ANCHE —> Reddito di emergenza, ecco i requisiti e come ottenerlo

Covid-19, in Africa i malati di AIDS potrebbero raddoppiare con lockdown

Secondo le ultime stime di ANSA-AFP, il coronavirus potrebbe avere effetti devastanti su un fronte delicato. Quello della lotta all’AIDS. Una delle malattie contro cui da sempre il popolo africano ha battagliato negli ultimi anni, ora potrebbe riaprirsi e causare uno scenario apocalittico. Con il lockdown e tutte le restrizioni dovute alla pandemia, secondo le prime stime, i malati di AIDS aumenteranno ed i morti potrebbero salire di 500mila vittime. Delle stime che senza dubbio fanno paura e devono spingere i governi africani a fare il massimo per cooperare e combattere contro la pandemia stando uniti.

coronavirus africa
In Africa, la situazione Coronavirus potrebbe peggiorare di molto (Getty Images)