Bill Gates ed il brevetto del vaccino pronto dal 2014: come stanno le cose

In queste settimane alcune teorie parlano di un piano da parte di Bill Gates per assoggettare la popolazione con il suo vaccino

Bill Gates vaccino
Coronavirus, Bill Gates (Foto: Getty)

Sono diversi giorni che si alimenta la teoria del complotto intorno alla figura del magnate americano Bill Gates. Una clip dal nome “Plandemic”, diventata virale sul web, parla di prove in merito al piano da parte del padre di Microsoft di assoggettare la popolazione ai suoi vaccini contro il Covid-19, per altro brevettati da anni.

Il video è stato realizzato da un presunto medico, il dottor Rashid Buttar, che a sua volta riporta le parole di un altro dottore il cui nome viene tenuto segreto. Si presentano tre brevetti, con tanto di codice di riferimento, di cui due europei che appartengono al Pirbright Institute, ed uno americano della Kiron. La prima fondazione riporta proprio al Gates.

Nel video però non viene data la possibilità di risalire ai documenti originali che si potrebbero trovare con una semplice ricerca online. Ora chiariamo meglio la questione riferendoci ai vaccini menzionati:

  • US, 2006257852 (2006)
  • EP, 3172319B1 (2014)
  • EP, 3172319A1 (2017).

Il primo, americano, riguarda la Sars (scoppiata nel 2003, ndr) e non è nemmeno un vaccino bensì un metodo di trattamento con l’uso di componenti antivirali. Il secondo riguarda il virus della bronchite infettiva aviaria (IBV), mentre il terzo brevetto tratta dello stesso agente patogeno.

LEGGI ANCHE—> Coronavirus Usa, il vicepresidente Pence in isolamento: calano i morti

Complotto contro Bill Gates, chi è il suo accusatore

Rashid Buttar, medico che accusa Bill Gates, è noto per le tesi complottistiche e la sua attività in tal senso prende argomenti come le scie chimiche ed il 5G.

Buttar è anche un attivo sostenitore dell’osteopatia, medicina alternativa che ad oggi resta solamente una pseudoscienza. Lui, così come a virologa Judy Mikovits (che viene citata nel nocumentario Plandemic), imputano ad Anthony Fauci (membro della task force della Casa Bianca per il Covid-19) la responsabilità di aver inventato la pandemia da coronavirus.

LEGGI ANCHE—> Coronavirus UK, Boris Johnson e il lockdown: la decisione finale