Silvia Romano: “Sono stata forte e ho resistito! Italia, non vedo l’ora”

0

Arrivano le prime parole di Silvia Romano dal Kenya. Liberata a un anno e mezzo di distanza dal rapimento, la volontaria lombarda farà ritorno domani in Italia con un volo in direzione per Roma Ciampino. 

Silvia Romano

Silvia Romano è libera. Un anno e mezzo dopo la prigionia in Kenya, l’incubo è finito e la volontaria milanese potrà fare finalmente ritorno a casa domani. E’ stato il Premier Giuseppe Conte ad annunciarlo in serata.

“Silvia Romano è stata liberata! Ringrazio le donne e gli uomini dei servizi di intelligence esterna. Silvia, ti aspettiamo in Italia!”: è stato questo il messaggio, del tutto inaspettato in questo momento, postato su Twitter dal Presidente del Consiglio.

Silvia Romano: “Sono stata forte”

La Repubblica riporta anche le prime dichiarazioni della donna rapita il 20 novembre 2018 a Chakama a 80 chilometri da Malindi. “Sono stata forte e ho resistito. Sto bene e non vedo l’ora di ritornare in Italia”, ha riferito la connazionale che presto si esprimerà su quanto vissuto.

Silvia ora è attesa domani alle 14.00 in Italia all’aeroporto di Ciampino. Dopo un saluto con la famiglia, sarà accompagnata dai Pm della procura di Roma per testimoniare sulla propria esperienza. Le sue parole saranno fondamentali ai fini dell’indagine per rapimento a scopo terroristico nel frattempo già avviata.

Potrebbe interessarti anche —-> AISE salva Silvia Romano: è il quarto ostaggio liberato in pochi mesi

Intanto è esplosa la festa nel quartiere di appartenenza di Silvia. Al Casoretto, alla periferia est di Milano, sono partiti i festeggiamenti dai finestre e balconi con tanto di musica per commemorare la prima grande notizia di questo 2020 difficile. Viva la libertà di Jovanotti, inno nazionale e tanto altro in vista del grande arrivo di domani che darà tanta energia in una città afflitta e ferita dalla pandemia in corso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui