Fase 2 bonus vacanze: come funziona e chi può richiederlo

0

Fase 2 bonus vacanze: come funziona, quali costi copre e chi può richiederlo. Un provvedimento per rilanciare tutto il settore

spiagge coronavirus
Bonus vacanze per ripopolare le spiagge (Getty Images)

Fase 2 bonus vacanze: è uno dei molti provvedimenti comprens del decreto ‘Rilancia Italia’ ma anche uno dei più attesi. per il momemnto in realtà un provvedimento solo in bozza in attesa che arrivino le copertire finanziaie e venga approvato. Ma l’obiettivo è duplice: sollevare un settore che ha patito più di altrio la fase di crisi. ma anche riuscire a mandare in vacanza famiglie, coppie e single oggi alle prese con altro.

Secondo le indiscrezioni, le famiglie con reddito Isee fino a 35 mila euro dovrebbero poter usufruire di un bonus fino a 500 euro. Scenderà a 300 euro per le coppie 150 euro per i single. Inoltre dovrebbero essere stanziati 50 milioni di euro utilizzabili per coprire tutte le spese. Dalla sanificazione delle strutture ricettive (compresi gli stabilimenti balneari e termali)  all’adeguamento degli spazi riorganizzati in base alle disposizioni di sicurezza.

Ma a chi spetterà quindi il bonus vacanze? Potranno ottenerlo tutti coloro che prenoteranno un soggiorno presso hotel e strutture ricettive del territorio italiano. Le somme più alte andranno alle famiglie con reddito medio-basso e figli, ovviamente da dimostrare con Isee. Ancora non è chiaro invece se i soldi pitranno essere spesi anche nelle agenzie di viaggio per le prenotazioni, oppure solo direttamente in loco.

Coronavirus Roma
Coronavirus, Roma è una delle più colpite dall’assenza dei turisti (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Nasce il braccialetto anti-Covid: l’ultima idea per le vacanze

Vacanze 2020, l’Emilia Romagna ha già pronto il piano per le sue spiagge

Bonus vacanze mai come quest’anno significherà soprattutto spiagge. Uno dei capitoli ancora oscuri, perché in realtà nessuno ha ben chiaro come sarà possibile frequentarle. Intanto però la regione Emilia Romagna ha pronta una bozza di regolamento che potrebbe far fede anche in altre regioni.

estate
Estate 2020, si studia un piano di sicurezza per ripartire (Getty Images)

Ci sono alcuni punti fermi molto interessanti. In caso di grande afflusso ai bagni, ad esempio, sono previsti ingressi contingentati. Avranno la precedenza coloro che hanno prenotato il posto via telefono o via telematica. E comunque sarà obbligatorio il distanziamento di almeno un metro e mezzo. Invece gli ombrelloni saranno distanziati tra loro di 3 metri, mentre tra una fila e l’altra ci saranno almeno 3,5 metri. E ancora, i lettini fuori dello spazio dell’ombrellone saranno collocati a 1,5 metri di distanza l’uno dall’altro,

Regolamentato anche l’accesso ai giochi per bambini, sempre con la presenza dei genitori. Difficiole poi che sulla costoera romagnola ci sia la possibilità coem è sempre stato negli anni passati, di svolgere attività parallele come ginnastica, attività motoria o balli.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui