WhatsApp, come registrare le chiamate: l’app per Android e iPhone

Andiamo a vedere come registrare le chiamate su WhatsApp con Android ed iPhone. Sarà necessario l’uso di app esterne per compiere l’operazione.

WhatsApp
Come registrare le chiamate sull’app di messaggistica (Pixabay)

Si sta diffondendo sempre di più negli smartphone di ultima generazione, l’introduzione del servizio di registrazioni chiamate. Ma non solo, infatti, sempre più gente è interessata a registrare le proprie telefonate e così laddove gli smartphone non siano muniti di tale funzionalità, esistono diverse applicazioni in grado di farlo.

Applicazioni assolutamente legali visto che in Italia, per legge, è consentita la registrazione di chiamate. Ovviamente, se da una parte è consentita la registrazione delle proprie chiamte, dall’altra è assolutamente vietato divulgarle. Per chi voglia registrare le proprie chiamate, è vivamente consigliato riferirlo anche all’interlocutore, per evitare casini legali.

Nell’ultimo anno, inoltre, si sta diffondendo sempre di più la registrazione delle chiamate di WhatsApp. Infatti in pochi lo sanno, ma anche sull’app di messaggistica più usata al mondo è possibile registrare le proprie chiamate con applicazioni esterne. Molte applicazioni così permettono di registrare la telefonata e poi riascoltarla, andiamo a scoprire quali sono.

WhatsApp, registrare le chiamate su Android e iPhone: le applicazioni

Whatsapp
Come registrare le chiamate sui due sistemi operativi (via Pixabay)

Come abbiamo anticipato, molte persone trovano utile registrare una chiamata specie se si parla di questioni lavorative. Allora andiamo a scoprire come  possiamo farlo sui due sistemi operativi, Android e iPhone.

Su Android ci sono diverse applicazioni esterne in grado di farlo. Infatti nel caso il telefono non sia munito dell’opzione di registrazione chiamte, consigliamo di scaricare “Recorder“, questa applicazione è realizzata direttamente da Google. Un’altra app popolare per svolgere questa funzione è “Call Recorder – Cube ACR“, da molti giudicata perfetta per le chiamate WhatsApp.  Per registrare la chiamata basterà aprire l’applicazione, selezionare il contatto e far partire la chiamata.

Per chi ha iPhone, invece, la situazione rimane più complicata. Infatti il sistema operativo iOS, non permette ad applicazioni esterne di accedere contemporaneamente allo smartphone e al microfono. Ciò renderà quindi impossibile la registrazione delle chiamate su WhatsApp. Così l’unica modo per poter registrare una chiamata sull’applicazione di messagistica è attivare l’altoparlante ed utilizzare un registratore esterno. Ovviamente la qualità sarà più bassa, ma almeno potrete registrare la conversazione con il vostro interlocutore.

L.P.

Per altre notizie sul mondo della Tecnologia, CLICCA QUI !