Riapertura parrucchieri, Fase 2: ecco come stanno lavorando in Germania

0

Oggi in Germania è il giorno della riapertura dei parrucchieri, tra nuove regole da rispettare e liste di attesa infinita. Vediamo come cambia il lavoro degli hairstylist in tempo di Coronavirus.

riapertura parrucchieri
Riaprono i parrucchieri in Germania (Getty Images)

Dopo un lungo lockdown questa mattina, in Germania, si sono rialzate le saracinesche di barbieri e parrucchieri. L’emergenza Coronavirus ha costretto gli hairstylist tedeschi a rimanere chiusi per diverse settimane, in una situazione analoga a quella che si sta vivendo in Italia.

Oltre a tutti i dispositivi di protezione, come guanti e mascherine, i protocolli cambiano anche in base alle diverse località. A Berlino ad esempio è possibile recarsi dal parrucchiere esclusivamente su appuntamento, e ai clienti viene richiesto di compilare uno specifico questionario.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fase 2, orari banche: riaprono diverse filiali ma con limitazioni

Riapertura parrucchieri, Germania: “Mascherine e tre settimane di attesa”

Riapertura parrucchieri
Riaprono i parrucchieri in Germania (Getty Images)

La Cnn ha intervistato Udo Walz, parrucchiere berlinese noto per prendersi cura delle chiome di numerose star, da Gwyneth Paltrow a Marlene Dietrich. Si tratta dunque di uno dei più noti hairstylist, con diversi saloni sparsi nella capitale tedesca. Nonostante le sei settimane di chiusura, non ha dovuto licenziare nessuno dei suoi 86 dipendenti, limitandosi a ridurre leggermente gli stipendi più gravosi.

“Ho ricevuto prenotazioni con tre settimane di anticipo – ha raccontato Walz – stamattina in negozio indossavano tutti la mascherina, sia i parrucchieri che i clienti”. Potendo contare su grandi spazi è stato senza dubbio più semplice mantenere le distanze richieste.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Fase 2, orari dal 4 maggio: negozi, trasporti e supermercati

“Un metro e mezzo tra i clienti e disinfettare tutto”

Riapertura parrucchieri
Riaprono i parrucchieri in Germania (Getty Images)

Riapertura di parrucchieri e barbieri anche ad Amburgo, dove la proprietaria del Salon Heidi, Anne Bruemmer, ha raccontato alla CNN le misure adottate per garantire la sicurezza. Le disposizioni ha spiegato, obbligano di indossare la mascherina e tenere un metro e mezzo di distanza tra i diversi clienti.

Inoltre vengono sistematicamente disinfettati i sedili, le maniglie delle porte e in generale tutto ciò che può essere toccato dalle persone presenti. Le sanzioni in caso di mancata applicazione di queste misure ammonta a 500 euro. Al netto di tutto – ha concluso la Bruemmer – “i clienti sono generalmente molto al sicuro all’interno del salone”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fase 2, le città ripartono: la situazione da Milano a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui