Autocertificazione, nuovo modulo per la Fase 2: tutte le novità

Arriva l’autocertificazione per la Fase 2, è online il nuovo modulo. Risolto il rebus congiunti, ecco tutte le novità che presenterà.

Autocertificazione Fase
Tutte le novità sul nuovo modulo da presentare per gli spostamenti (via Screenshot)

Arriva la nuova autocertificazione per la Fase 2. Da lunedì infatti in Italia saranno concessi più spostamenti, una novità se si pensa che anche i congiunti e gli affetti stabili potranno riunirsi. Nella nuova autocertificazione è stato risolto anche il rebus dei congiunti, indicati come parenti, affini, partner conviventi, unioni civili e fidanzati.

Con l’avvio della nuova fase per affrontare l’emergenza Coronbavirus, arriva anche il quinto modulo. Infatti il primo, pubblicato il 10 marzo, è stato aggiornato ben quattro volte. La nuova autocertificazione non presenterà molte novità. Infatti sarà pressocchè identica alla vecchia, ma con l’aggiuntà dello spostamento per vedere i congiunti.

Nonostante qualcuno avrebbe preferito l’abolizione dell’autocertificazione, il modulo è stato confermato per altre due settimane. Dal 18 maggio però non sarà più necessario giustificare i propri spostamenti. Una novità importante, è presentata dalla riduzione di alcune restrizioni. Infatti non dovrà essere presentata l’autocertificazione per gli spostamenti lavorativi o per fare attività motoria.

Autocertificazione, fase 2: quando presentare il modulo

autocertificazione fase
Tutte le novità sul nuovo modulo da compilare (via Getty Images)

Come abbiamo ampiamente anticipato, la nuova autocertificazione non dovrà essere mostrata sempre. Con l’avvio della fase due, infatti, chi andrà a lavoro o svolgerà attività fisica non dovrà presentare il modulo. Secondo molti il nuovo modulo avrà vita breve e durerà anche meno delle due settimane previste.

Infatti nelle ultime ore è avanzata l’idea di un modulo attivo, ossia dove sarà possibile aggiungere delle correzioni a penna. Il nuovo modulo sarà disponibile sul sito del ministero dell’Interno.  Come detto tra le novità ci sarà anche l’opzione per vedere i congiunti.

Da domani così partirà la fase due con annesso nuovo modulo. Ricordiamo che chi andrà a lavoro e chi svolgerà attività fisica non dovrà presentare il modulo. Mentre invece per altri spostamenti sarà necessario presentare l’autocerificazione.

L.P.

Per altre notizie di Cronaca Italiana, CLICCA QUI !