Covid-19, Silvestri: “Continua la ritirata del virus dall’Italia, preferisce il freddo”

0
56

Covid-19, Silvestri analizza la situazione attuale dell’emergenza in Italia: ecco quanto ammesso dal noto virologo e divulgatore scientifico.

Coronavirus
(Pixabay)

Continua a calare il numero dei morti e delle persone contagiate in Italia e l’emergenza Coronavirus in Italia sembra ormai essersi messa alle spalle la sua fase più critica. A confermalo è il noto virologo e divulgatore scientifico Guido Silvestri che, proprio qualche giorno fa, aveva fatto il punto della situazione ai microfoni di iNews24.it. Ecco le sue parole attraverso la propria pagina Facebook: “Continua la grande ritirata di SARS-CoV-2 dall’Italia. Oggi posto il grafico aggiornato dei ricoveri in terapia intensiva per COVID-19 (ieri calo di altre 116 unità, da 1694 a 1578), ma calano anche i ricoveri ospedalieri (scesi di altre 580 unità, da 18.149 a 17.569) e ieri si è anche abbassato il numero dei decessi per COVID-19 (285 unità). Quindi barra a dritta e avanti tutta verso la fine del tunnel!“.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, il patologo Silvestri: “Ecco 10 motivi per essere ottimisti” 

Covid-19, il commento di Guido Silvestri

Silvestri, poi, aggiunge: “Allora ripeto per l’ennesima volta. Quando si dice “a questo virus non piace il caldo” non ci riferisce alla temperatura a cui il virus stesso viene disattivato dal calore, ma alle temperature che rendono instabili le goccioline di fomiti (saliva, starnuti, tosse etc) che trasportano il virus nell’ambiente. Questo meccanismo è noto ai virologi da decenni, e spiega perché tutte le infezioni virali respiratorie sono altamente stagionali con chiarissima predilezione per l’inverno. Onestamente pensavo che fosse un concetto ovvio, di quelli che ogni studenti principiante di microbiologia impara nel primo mese di lezione, ma vedo che è bene spiegarlo di nuovo“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui