Kim Jong-un, dalla Corea del Nord: “E’ morto al 99%”

Dalla Corea del Nord arrivano ulteriori voci su Kim Jong-Un. Il disertore politico: “E’ morto, anche se non al 100%”. Si aspetta l’annuncio ufficiale

kim morto corea nord
kim jong-un (Getty Images)

Sono passati diversi giorni ormai dalla notizia della presunta morte di Kim Jong-un. Nessuna conferma, ufficiale, finora, da parte del governo della Corea del Nord, anche se in tanti sono pronti a scommettere che il dittatore sia davvero defunto. E i silenzi proveniente dal Paese asiatico potrebbero avvalere questa tesi. Anche se di fake news e di presunte prove del decesso, poi rivelatesi bufale, ne sono circolate altrettante. L’ultimo a parlare ad un’agenzia di stampa, ripresa dal ‘Daily Mail‘, è stato Ji Seong-ho, disertore politico del leader coreano: “Kim è morto, anche se non ho la sicurezza al 100%, ma al 99% sì“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Morte Kim, arriva l’annuncio del direttore dell’intelligence di Taiwan

Kim Jong-un morto, arriva l’ennesima voce dalla Corea del Nord

Kim morto corea nord
Kim Jong-un è clinicamente morto? (Getty Images)

Secondo Ji-Seong-ho, disertore della dittatura nordcoreana e attualmente membro dell’assemblea nazionale della Corea del Sud, Kim sarebbe morto lo scorso fine settimana, a seguito dell’intervento chirurgico cardiovascolare“. Non solo, il dissidente ha affermato anche che la sorella Kim Yo-jong, erede designata al potere, sta avendo dei grandi problemi con lo Stato per la successione. Ancora non arrivano conferme ufficiali, anche se Ji dice che Pyongyang sarebbe pronta ad annunciare la notizia entro questo fine settimana. Kim-Jong-un non si mostra in pubblico dallo scorso 11 aprile e la sua prolungata assenza ha scatenato moltissime voci, spesso contrastanti tra loro, sul suo reale stato di salute. Dagli Usa e dalla Corea del Sud sono più cauti sul fatto che il dittatore sia morto, mentre i media della Corea del Nord, controllati dallo Stato, per ora non hanno fornito alcuna prova del decesso.

LEGGI ANCHE >>> Morte Kim-Jong-Un, l’annuncio arriverà dopo la successione