Britney Spears ‘did it again’: palestra in cenere per le troppe candele

Si arricchisce di un nuovo capitolo curioso la già ricca aneddotica che riguarda Britney Spears, indimenticabile principessa delle chart con il suo esordio “Ooops I didi t again”, stella fin da giovanissima delle trasmissioni Disney e da qualche anno impegnata a tenere a galla una carriera pop in circostanze non sempre facile.

Britney Spears
Britney Spears lo scorso anno alla premiere di “Once Upon a Time… in Hollywood” (Getty Images)

Bitney Spears, 39 anni compiuti, ha alternato momenti di fama straordinaria a picchi di autolesionismo pericolosi: dopo il matrimonio con Kevin Federline, finito malissimo con i ripetuti tradimenti di lui e la cantante più volte ricoverata in rehab per crisi depressive e abusi di farmaci, la cantante aveva vissuto un bel momento di rilancio con un paio di buoni successi e un grande tour mondiale.

Britney Spears e le candele

Ieri, presentandosi per la sua abituale gym session in Instagram di fronte ai suoi fan, Britney si è giustificata: “Chiedo scusa, non posso ospitarvi nella mia palestra perché come sapete mi piace molto circondarmi di candele, una cosa tira l’altra e… la palestra è andata, bruciata. Un incidente”.

Nessuno è rimasto ferito, tutti in salvo, anche gli amatissimi animali della cantante: “Quando ho aperto la porta e ho visto la fiammata mi sono molto spaventata ma sono riuscita a mettermi subito in salvo e l’impianto antincendio ha funzionato regolarmente. Della palestra è rimasto ben poco…”

Britney Spears
Britney Spears in una delle sue recenti esibizioni live a Los Angeles (Getty Images for iHeartMedia)

Tante fiamme, nessun ferito

Non si tratta del primo rapporto controverso di Britney Spears con il fuoco. Nel 2002 a New York aveva affittato uno splendido appartamento e dopo un bel bagno a lume di candela si era vestita per lo shopping. Ma si era dimenticata accese le candele e l’appartamento è andato completamente distrutto

Quando ancora lavorava per la Disney sua madre Lynne fu costretta a chiamare i vigili del fuoco perché la ragazza aveva devastato la sua camera da letto e il bagno. Sempre per via di una candela dimenticata accesa”.