Prezzo mascherine bloccato, Arcuri sigla contratto: ecco quanto costeranno

Prezzo mascherine bloccato, Arcuri sigla contratto: ecco quanto costeranno quando arriveranno nelle prossime settimane sul mercato italiano.

Covid mascherine
Covid mascherine

Nelle prossime settimane, in Italia, saranno messe sul mercato addirittura 660 milioni di mascherine chirurgiche per ovviare all’emergenza Coronavirus. Lo riferisce in questi istanti l’Ansa, secondo cui il commissario straordinario per l’emergenza, Domenico Arcuri, avrebbe infatti siglato un contratto con 5 cinque aziende italiane, ovvero la ‘Fab’, la ‘Marobe’, la ‘Mediberg’, la ‘Parmon’ e la ‘Veneta Distribuzione’. Ogni mascherina costerà in media 38 centesimi.

LEGGI ANCHE >>> Covid e Fase 2, “Chi sono i congiunti” diventa trend su Google

Prezzo mascherine bloccato, le parole di Arcuri

Ecco quanto ammesso, proprio in tal senso, dal commissario straordinario Arcuri: “In primis, colgo l’occasione per ringraziare queste eccellenze italiane che, per l’ennesima volta, hanno dimostrato di avere una incredibile disponibilità e un grande senso di responsabilità. Inoltre, aggiungo un dato importantissimo: nessuno vende ad un prezzo superiore ai 50 centesimi“. Le mascherine, dunque, costeranno in media 38 centesimi a pezzo e arriveranno nelle prossime settimane sul mercato italiano per provare a limitare i danni: una buonissima notizia per tutti in vista della fase 2.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Fase 2, Zaia: “Ok a spostamenti verso seconde case e imbarcazioni”

Coronavirus mascherine
Domenico Arcuri, commissario straordinario (websource)