Eutanasia, in Olanda sarà legale per demenza avanzata

Altra svolta nel campo della bioetica: in Olanda sarà possibile ricorrere all’eutanasia per i casi di demenza avanzata che hanno già dato il loro consenso

eutanasia olanda demenza
Eutanasia (Getty Images)

In Italia ci sono molti temi delicati come eutanasia e aborto, considerati da una buona parte della popolazione e delle istituzioni, soprattutto quelle religiose, veri e propri omicidi. Nei paesi del Nord Europa, invece, la cultura è molto più liberale su questi temi e la volontà del paziente viene spesso accettata dai medici. Così in Olanda sarà possibile praticare l’eutanasia su pazienti con grave stato di demenza avanzata. E’ quello che ha deciso la Corte Suprema olandese, con i medici che ora potranno procedere alla morte assistita in coloro che hanno già dato il loro consenso, anche se non sono più in grado di ribadire tale volontà.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Aborto, la denuncia del vescovo: “Pandemia silenziosa e legalizzata”

Eutanasia, passo in avanti dell’Olanda: possibile per pazienti con demenza avanzata

eutanasia olanda demenza
In Olanda sarà legale l’eutanasia per casi di demenza avanzata (Foto: websource)

Dunque, in Olanda sarà possibile praticare l’eutanasia su pazienti in stato di grave demenza avanzata. Lo ha deciso la Corte Suprema, che si espressa su un caso di un medico che era stato scagionato della accuse, dopo aver effettuato l’eutanasia ad una donna di 74 anni affetta da Alzheimer. La paziente aveva chiesto la procedura prima che le sue condizioni peggiorassero, ma il caso ha scatenato un aspro dibattito nei Paesi Bassi. L’accusa aveva sottoposto la questione alla Corte Suprema olandese, che però ha dato ragione al medico. “Si può rispettare la richiesta scritta di eutanasia se il paziente non è più in grado di esprimere il proprio consenso a causa delle sue condizioni di demenza avanzata“: queste le motivazioni della Corte.

LEGGI ANCHE >>> Vicenza, rinuncia all’eutanasia: decisiva la visita del vescovo