Yari Carrisi, figlio di Albano e Romina, contro la D’Urso: “Deve morire”

Yari Carrisi ha augurato la morte a Barbara D’Urso. Un’uscita davvero infelice e piene di domande, che non trovano ancora risposta.

Yari Carrisi D'Urso
Yari Carrisi attacca Barbara D’Urso (via Twitter)

Le scaramucce e le uscite tra celebrità sono cosa da tutti i giorni. Tra figli di celebrità ed altre celebrità, poi, è ancora più comune come situazione. Ma quello che è successo poche ore fa e che ha per protagonista Barbara D’Urso ed il figlio di Albano e Romina, Yari Carrisi, è davvero assurdo. Il figlio dei due cantanti che hanno fatto la storia della musica italiana degli anni Ottanta, ha scritto un messaggio tutt’altro che piacevole verso la presentatrice campana. L’uomo, infatti, ha fatto una storia pubblicata su Instagram scrivendo “La Durso deve morire”. Inutile dire che il web è letteralmente esploso in seguito ad post del genere, che di certo non è tra i più belli che una persona può scrivere.

Yari Carrisi, figlio di Albano e Romina, contro la D’Urso: “Deve morire”

La sorella della conduttrice campana ha condivido il messaggio di Yari Albano e lo ha attaccato. “Dunque tu, figlio di Al Bano e Romina Power, stai dicendo che mia sorella deve morire? Quindi vuoi che mia sorella muoia? Cioè, le stai augurando la morte???”. Barbara D’Urso ha condivido il post scrivendoci sopra “#sorelle”. Si attendono chiarimenti nelle prossime ore, di certo è una vicenda che farà discutere ed anche tanto, malgrado il COVID-19. Un’uscita del genere è senza dubbio ingiustificata ed ingiustificabile, e merita maggiori approfondimenti e chiarimenti immediati. Chissà che non venga fuori, possibilità da non poter escludere a prescindere, che si sia trattato di un attacco hacker.

LEGGI ANCHE —> Coronavirus, 108.237 positivi e 24.114 morti in Italia: il nuovo bollettino – DIRETTA