Coronavirus, funerali in diretta streaming: l’ultimo abbraccio è virtuale

A causa dell’emergenza sanitaria scatenata dal Coronavirus, anche i funerali potranno essere celbrati solamente in diretta streaming.

Coronavirus funerali
Funerali celebrati in diretta straming a causa della pandemia (photo Gettyimages)

La pandemia da coronavirus ha paralizzato l’intero mondo, tagliando per mesi i rapporti umani peer evitare i contagi. La stessa dura misura è stata usata anche con chi ha perso la vita a causa del virus. Una vera e propria rivoluzione tecnologica, ovviamente non presa di gradimento da parte delle famiglie delle vittime. Infatti non solo in molti vedono i loro cari perdere la vita, ma sono anche consapevoli che non potranno dargli l’ultimo abbraccio o l’ultima carezza.

Una situazione ce diventa sempre più delicata, ma che serve a tutelare la salute di tutti. Misure di sicurezza anche per chi se ne va tra le mura di casa ed ancora deve ricevere un tampone per testare la positività. Così per evitare il possibile contagio, si procede direttamente alla chiusura del feretro. Nessun contatto con il defunto, nè un bacio nè una carezza, con il cadavere che viene avvolto in un sacco di plastica e pogiatto nella bara.

Coronavirus, i funerali ai tempi della pandemia: cerimonia di 15 minuti massimo

Coronavirus funerali
Funerali in diretta streaming per l’ultimo saluto (via WebSource)

Ad avvolgere il corpo privo di vita nel feretro se ne occuaperanno direttamente gli addetti alle onoranze funebri. Muniti di tute protettivi o tripli guanti monouso e con il continuo uso di prodotti disenfettanti, si procederà ad adagiare il cadavere nella bara. L’addio è riservato solamente ai familiari più stretti, con una cerimonia di 15-20 minuti, in cui il prete reciterà le letture e la benedizione della salma.

Tutta la cerimonia però potrà essere trasmessa in diretta streaming per permettere a tutti di dare l’ultimo saluto al parente scomparso. Come testimoniano in molti preti, la trasmissione in streaming del funerale non è stata presa bene da tutti. Infatti per i familiari è solamente altro dolore che si va ad aggiungere alla scomparsa del caro.

Forunatamente il ritorno alla normalità è dietro l’angolo, con i dati dei contagi che continuano a scendere. In ogni caso, in un primo momento si continuerà ad utilizzare la mascherina ed a mantenere le distanze.

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sulla Cronaca, CLICCA QUI !