Coronavirus, Zaia annuncia: “In Veneto il lockdown non esiste più”

0

Coronavirus, il governatore Luca Zaia annuncia: “In Veneto il lockdown non esiste più. Il calo dei casi continua ad essere incoraggiante e stiamo lavorando per la ripartenza”

Governatore del Veneto Luca Zaia
Coronavirus, Zaia annuncia: “In Veneto il lockdown non esiste più” (Foto: Getty)

L’Italia si prepara a ripartire dopo due mesi di misure restrittive. Sono al vaio nelle varie Regioni le soluzioni per ottimizzare la Fase 2 che dovrebbe scattare dal prossimo 3 maggio. In numeri dei contagi in calo e soprattutto la minor pressione sulle sale di rianimazione dei nostri ospedali, lasciano ben sperare sulla possibilità di tornare, gradualmente, alla vita normale. Tra i maggiori sostenitori della ripartenza c’è Luca Zaia, governatore della Regione Veneto.

Proprio questo pomeriggio alle ore 15 si terrà la conferenza stampa per la presentazione alle parti sociali del piano di riapertura delle attività produttive.

Zaia è apparso categorico sul lockdown: “Lo abbiamo detto un miliardo di volte, per noi il lockdown non esiste più. Su questo fronte stiamo lavorando molto intensamente. Lo stanno facendo gli assessori”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, Zaia: “L’utilizzo dei farmaci sperimentali funziona bene”

Coronavirus, Zaia: “In Veneto il lockdown non esiste più”

Luca Zaia
Coronavirus, Zaia: “Il lockdown in Veneto non esiste più” (Foto: Getty)

Nella conferenza stampa prevista, l’assessore regionale Lazzarini e le parti sociali, esporranno il piano per la ripartenza delle attività produttive. Zaia ha sottolineato che: “Siamo quasi pronti per la Fase 2, stiamo provvedendo alla messa in sicurezza delle varie attività lavorative“.

Nelle imprese già operative i controlli vengono effettuati quotidianamente e sono “incentivati, ma non repressivi”, dice Zaia, ma “formativi e informativi per supportare le aziende nel dotarsi di dispositivi di protezione e come devono utilizzarli al meglio“.

Ad oggi in Veneto il totale dei tamponi effettuati sono
236.722, che includono i controlli fatti quasi a tutti i dipendenti della sanità regionale. Inoltre è stato fatto lo screening nelle case di riposo.

In isolamento fiduciario ci sono 13.489 persone, numero in continuo calo. Gli infetti in Veneto sono 15.374, di cui 1.556 ricoverati in ospedale.

Per quanto riguarda le terapie intensive il numero dei pazienti è di 197, in diminuzione costante. Il totale delle vittime dall’inizio della pandemia è di 877 persone.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bonus 600 euro, in 40mila non l’hanno ricevuto: mancano le coperture

GUARDA LA CONFERENZA DI LUCA ZAIA IN DIRETTA:

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui