Coronavirus, Galli: “Andare a mare? Scordatevi che il virus sparisca!”

Coronavirus, Galli parla dei prossimi mesi e dalla possibilità per gli italiani di poter andare a mare quando il caldo si farà molto più forte. 

Coronavirus
Massimo Galli ©Getty Images

Coronavirus, Galli ha parlato della situazione e fatto delle previsioni per il prossimo futuro. Il medico, nonché infettivologo esperto, ha una grande esperienza con il COVID-19, maturata in questi mesi passati a combattere in prima linea contro quella che l’OMS ha dichiarato ufficialmente pandemia. Proprio per questo la sua opinione è senza dubbio importante e per questo è necessario prenderla seriamente in considerazione. Ospite nella trasmissione della tracotante Barbara d’Urso, l’infettivologo ha un po’ fatto il punto della situazione e soprattutto ha risposto ad un interrogativo che in queste ore si fa sempre più grande. Ovunque vi giriate, ne siamo certi, avrete certamente sentito qualcuno farsi una domanda: ma quest’estate potremo andare al mare? Difficile dirlo.

LEGGI ANCHE —> Coronavirus, 105.418 contagi e 21.645 morti in Italia: bollettino Protezione Civile – DIRETTA

Coronavirus, Galli: “Andare a mare? Scordatevi che il virus sparisca!”

Massimo Galli, infettivologo dell’ospedale Sacco di Milano, ha quindi chiarito la sua posizione sulla possibilità degli italiani di andare a mare. Di seguito la risposta del dottore: “Se facciamo le cose fatte bene tra aprile e maggio, a maggio potremo riaprire a scaglioni attività fondamentali, produttive e sociali”. Tuttavia questo non significa certo che potremo andare liberamente al mare, spensierati, come una volta.Ma scordatevi che nei prossimi due mesi l’infezione sparisca!”, puntualizza l’esperto.