Truffa e Bufala: Coop regala 250 euro di generi alimentari

Un messaggio che circola in questi giorni nasconde l’ennesima bufala Coop starebbe regalando generi alimentari. Si tratta di una truffa segnalata anche dalla Polizia.

bufala coop
screenshot da Bufale.net

I tempi difficili che stiamo tutti attraversando fungono per l’ennesima volta da occasione per i malintenzionati. Si registra infatti l’ennesimo caso di tentativo di truffa ai danni degli utenti più ingenui, spesso poco propensi a verificare le informazioni che ricevono attraverso social network e messaggi privati.

Ad essere utilizzata come esca in questo caso è una fantomatica iniziativa di Coop a sostegno della popolazione. La catena di supermercati, a quanto si legge nel messaggio che circola, starebbe regalando prodotti alimentari per il valore di 250 euro. Una spesa più che abbondante insomma, alla portata di un semplice click. Ma si tratta ovviamente di una truffa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bufala Coronavirus, il post del medico di Pavia distrutto da Burioni

Coop regala 250 euro di prodotti alimentari: attenzione alla truffa

Spesa alimentare
Spesa alimentare (photo Gettyimages)

Come ampiamente spiegato dal portale dedicato Bufale.net, non si tratta solamente di una informazione falsa, bensì di una vera e propria truffa. In calce al messaggio che indica la (inesistente) inziativa di Coop infatti, c’è anche un link che indirizza ad una pagina web che nulla ha a che vedere con la catena di supermercati.

Se a prima vista il collegamento potrebbe sembrare verosimile, basta poco per accorgersi che l’indirizzo del sito ufficiale della Coop per effettuare la spesa online è e-coop.it. Simile ma ben diverso da quello riportato nel messaggio diventato virale su Whatsapp in questi giorni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bufala Coronavirus, attenzione all’avviso su Whatsapp Gold

Bufala Coop: fare riferimento esclusivamente ai siti ufficiali

bufala coop
Il messaggio truffaldino diventato virale (da Bufale.net)

A svelare la truffa è stata in primis la Polizia Postale, attraverso un comunicato diffuso sul proprio sito con lo scopo di mettere in guardia i potenziali destinatari del messaggio truffa. Il consiglio, come sempre, è di fare affidamento esclusivamente sui canali ufficiali delle aziende. Andando infatti sul sito Coop, così come sui profili social della catena, non si trova assolutamente nulla del genere.

Nessuna iniziativa volta “a sostenere la nazione durante la pandemia” dunque, ma solo l’ennesimo tentativo di truffa. C’è tuttavia qualcosa che possiamo far tutti per arginare questo fenomeno: non condividere mai con i propri contatti annunci altisonanti di regali o promozioni di cui non possiamo verificare la veridicità.