Cosenza, 22 casi positivi di Coronavirus in un centro per anziani: la situazione

Preoccupazione per un centro anziani in provincia di Cosenza, 22 casi positivi al Coronavirus

Coronavirus Cosenza
(Facebook)

Preoccupazione in provincia di Cosenza, a Torano Castello, dove sono state trovate 22 persone positive al Coronavirus in un centro anziani. Siamo a Villa Torano, una società che svolge la propria attività nel settore socio-sanitario-riabilitativo. Nelle ultime ore sono stati trovati 22 casi positivi al Coronavirus tra pazienti e personale ed altri 11 tamponi sono in attesa di risultati.

Arriva anche la conferma dal direttore sanitario del centro, Luigi Pansini che afferma: “La direzione sanitaria di Villa Torano, residenza sanitaria assistenziale e riabilitativa, comunica che una paziente ricoverata, nella giornata di lunedì 13 aprile è risultata positiva al Covid-19”. E poi aggiunge che, appreso l’esito dell’esame risultato positivo sono stati attuate tutte le misure di sicurezza necessarie, affermando di essersi muniti di uno spazio dedicato ai soli pazienti contagiati con 20 posti letto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Coronavirus fase 2, uscite a scaglione per fasce d’età: l’ipotesi

Non solo Cosenza, allarme Coronavirus in un altro centro per anziani

Milano centro per anziani
(Facebook)

Siamo a Milano, al Pio Albergo Tivulzio, il centro per anziani più noto dove ci sono casi sospetti di decessi da Coronavirus. A tal proposito la stampa italiana aveva denunciato qualche incongruenza nei giorni passati: nella struttura solo nel mese di marzo, in piena emergenza sono morti 70 anziani. Soltanto nella prima settimana di aprile invece, i decessi ammontano a 30. Il sospetto è che, all’interno della struttura, siano stati nascosti casi da Covid-19 e la situazione gli sia sfuggita di mano, mettendo a rischio la vita degli ospiti e degli operatori.

Grazie a varie segnalazioni, il Ministro della Salute Roberto Speranza ed il suo vice Pierpaolo Sileri hanno ritenuto utile inviare una squadra di ispettori al Pio Albergo Trivuzio. Dal Governo vogliono approfondire da vicino la situazione nel centro per anziani più noto del paese, su cui sta già indagando la Procura di Milano. E’ stata infatti, aperta un’inchiesta per diffusione colposa di epidemie ed omicidio colposo.