CONDIVIDI

Nonostante il Coronavirus, un nonno negli Usa ha deciso di camminare per 6 km pur di poter vedere la nipotina appena nata dalla finestra

coronavirus usa
Nonostante il Coronavirus, un uomo del Michigan (USA) ha percorso 6 km a piedi per vedere la propria nipotina (photo Pixabay)

Anche negli Usa, il Coronavirus ha raggiunto numeri terribili e assolutamente fuori controllo. Solo fino a qualche settimana fa, una situazione del genere era inimmaginabile, ma ora è purtroppo realtà. A causa del lockdown, sono tante le notizie di persone che non vedono i loro cari da tanto tempo, e cercano modi alternativi per ridurre in qualche modo le distanze.

Dal Michigan, negli Usa, arriva una storia che ha colpito un po’ tutti. Un nonno, pur di vedere la sua nipotina appena nata, ha camminato per 6 chilometri fino ad arrivare all’abitazione di suo figlio. A causa delle norme, il signore non ha potuto tenere in braccio la nipote, ma soltanto vederla dalla finestra. Il tutto è stato testimoniato dal figlio Joshua Gillett, che ha testimoniato l’accaduto con un post sul suo profilo Instagram.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Dagli ombrelloni distanti alle pareti in plexiglass: le spiagge anti Coronavirus

Usa, il post testimonianza del bellissimo gesto di un nonno

coronavirus usa
La foto pubblicata su Instagram del nonno che guarda sua nipote dalla finestra (Instagram)

Il figlio del signore, Joshua Gillett, ha voluto testimoniare sul proprio profilo Instagram l’accaduto, facendo diventare il post immediatamente virale. La foto mostra come il nonno, nonostante non possa abbracciare la sua nipotina, sprizzi di gioia solamente nel vederla, seppur separato da una finestra. “Sapere che mio padre non può tenere in braccio mia figlia è straziante” spiega Joshua: “non è la prima volta che fa cose del genere, ormai è regolare“.

Continuando a leggere la didascalia allegata al post su Instagram, Joshua Gillett svela altri dettagli dell’incredibile gesto compiuto dal padre. “Quando mia moglie era incinta, mio padre non faceva altro che vantarsi del fatto che sarebbe diventato nonno” sottolinea Joshua: “Però ora può solamente vederla in fotografia o dalla finestra, è bruttissimo“. L’obiettivo, oltre che di testimoniare ciò che ha fatto suo padre, è quello di mandare un messaggio positivo a tutti: questa situazione è temporanea, e presto tutto tornerà come sempre.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Cosenza, 22 casi positivi di Coronavirus in un centro per anziani: la situazione

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Josh Gillett (@joshuagillett) in data:

Tutti gli aggiornamenti sul CORONAVIRUS sul nostro canale TELEGRAM >>> https://t.me/covid19LiveINEWS24