Coronavirus, a Detroit cadaveri ammassati nei dormitori – FOTO

0

Coronavirus, da Detroit arrivano le immagini dell’orrore: i cadaveri ammassati nei dormitori dell’ospedale perché mancano i posti negli obitori

Coronavirus Detroit
Coronavirus Detroit

L’emergenza da coronavirus si aggrava sempre più anche negli Stati Uniti ed il sistema sanitario, così come la sensibilità dei cittadini, è messo ancora una volta alla prova. La CNN infatti ci mostra le immagini di ciò che accade all’interno del Sinai Grace Hospital, una delle principali strutture sanitarie di Detroit nel Michigan. Come si può ben vedere, vi sono corpi di cadaveri chiusi in buste bianche ammassati nei dormitori vuoti dell’ospedale o nelle celle frigorifere poiché gli obitori non hanno più posti.

LEGGI ANCHE—> Coronavirus Stati Uniti, altri 1.509 morti in 24 ore

Coronavirus, morti ammassati nei dormitori a Detroit: parla il portavoce dell’ospedale

A scattare le foto sarebbe stato un operatore del pronto soccorso per mettere in luce la gravità della situazione. “Tutto quello che so è che abbiamo finito i letti per i pazienti e non c’era più posto per i corpi”, ha poi detto.

Il portavoce dell’ospedale, Brian Taylor, ha parlato alla CNN dopo la pubblicazione delle crude immagini: “I pazienti che muoiono nel nostro ospedale sono trattati con rispetto e dignità e rimangono qui fino a quando non potranno essere dimessi in modo appropriato”.

LEGGI ANCHE—> Coronavirus, perché i numeri dei contagi aumentano prima del weekend?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui