CONDIVIDI

La domanda che si fanno tutti gli italiani in vista di Pasquetta: ci saranno supermercati aperti? La risposta è semplice: dipende dalla regione!

supermercato Pasquetta
Foto di Alexas_Fotos da Pixabay

Non sarà una Pasquetta come tutte le altre, questo è poco ma sicuro. Eppure tante famiglie non rinunceranno a festeggiare mangiando e divertendosi insieme, in un’atipicissima scampagnata indoor che sarà ancora più piacevole se avete la fortuna di avere un giardino o un terrazzo. Ma è importante, se non ci si è premuniti prima, fare una bella spesa per poter gustare tutte le prelibatezze che sono tradizionali in questo Lunedì dell’Angelo, a partire dall’immancabile braciata di carne. E a questo punto, come si dice in questi casi, la domanda nasce spontanea: ci saranno supermercati aperti a Pasquetta? E se sì, quali?

La prima risposta è la più ovvia e riguarda la questione prettamente geografica. Ci sono sicuramente alcuni supermercati che hanno deciso di restare chiusi per Pasqua e aperti il giorno dopo. Ma dipenderà anche dalla Regione in cui risiedete, se per caso ha disposto il lockdown totale anche per il Lunedì in Albis. Alcune catene hanno già fatto sapere che garantiranno il servizio, seppur solo in determinate fasce orarie. Il Governo ha delegato alle Regioni la scelta di tenere aperte o meno le attività alimentari, e per questo alcune Regioni hanno deciso di chiudere tutto ugualmente.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Coronavirus Usa, stretta sui supermercati: stop a vendita beni secondari

Pasquetta e supermercati, le Regioni che non consentono l’apertura

supermercati aperti a Pasquetta
Foto di ElasticComputeFarm da Pixabay

Ci sono quindi alcune Regioni che hanno disposto la chiusura obbligatoria dei supermercati a Pasquetta. Fra queste ci sono anche Veneto ed Emilia Romagna, due delle più colpite dal coronavirus, mentre la Lombardia non ha posto alcun divieto. In rigoroso ordine alfabetico: Abruzzo, Basilicata, Emilia Romagna, Lazio, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana Umbria, Veneto. Queste sono le Regioni che NON consentiranno l’apertura dei supermercati, mentre per tutte le altre dipenderà dalla decisione della catena se aprire e quando. Alcune, infatti, hanno disposto l’apertura fino alle ore 15 del Lunedì, ma non della Domenica di Pasqua.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Coronavirus, al supermercato senza mascherina: rissa a Napoli – VIDEO

I supermarket aperti e gli orari

Auchan, Unes e U2, ad esempio, hanno deciso di restare chiusi per due giorni, ma altre catene di supermercati sono state meno rigorose e hanno disposto l’apertura a Pasquetta. Poi naturalmente vi converrà cercare su Google i supermercati aperti a Pasquetta nella vostra zona. Ma si può già anticipare qualche decisione aziendale importante. Ad esempio Carrefour resterà aperto, nelle Regioni in cui è consentito, dalle 7.30 alle 20.00. Anche Esselunga seguirà orario normale, così come Lidl. Poi ci sono scelte intermedie, come Eurospin, che ha deciso di restare aperto soltanto in determinati punti vendita, prevalentemente in Centro Italia. Se conoscete un market della vostra zona e volete sapere se è aperto o meno vi consigliamo di cercare direttamente su Google quel determinato punto vendita: nella maggior parte dei casi saprete in tempo reale se in quel momento è aperto o meno.

POTREBBE PIACERTI ANCHE >>> Coronavirus spesa, come saltare la coda al supermercato con un’App

supermercati aperti a Pasquetta

Foto di Peggy CCI da Pixabay