CONDIVIDI

Coronavirus, la Lombardia non si allinea con la nazione per quanto riguarda l’apertura di librerie e cartolerie. Fabrizio Sala, vicepresidente della regione, ne spiega i motivi. 

Fabrizio Sala (Getty Images)

Coronavirus, librerie e cartolerie resteranno chiuse in Lombardia malgrado l’ultimo decreto. Soprattutto ora che si è vicini a segnali concreti e incoraggianti, l’amministrazione non vuole correre rischi inutili e gratuiti.

E a spiegare nel dettagli i motivi di tale decisione è Fabrizio Sala, vicepresidente della Regione, intervenuto ai microfoni di Tgcom: “Abbiamo un tasso di decrescita che però non è veloce. Non stiamo scendendo come ci auguriamo, nel senso che più veloce è la decrescita e prima arriviamo a R con 0 o comunque un tasso inferiore a 1. Quindi bisogna evitare tutto ciò che può essere assembramento”.

Tanti auguri di Buona Pasqua a voi e alle vostre famiglie. Un abbraccio in particolare ai nostri eroi medici,…

Pubblicato da Fabrizio Sala su Domenica 12 aprile 2020

Coronavirus, perché la Lombardia non apre le librerie

La decisione, inoltre, è votata anche alla reperibilità comunque possibile dei prodotti in questione: “Siccome l’approvvigionamento è possibile attuarlo anche senza le apertura delle attività, abbiamo fatto queste scelta. Fermo restando che all’interno dell’ordinanza qualcuno si è ingegnato per riuscire a consegnare in futuro”.

Ed è questo, secondo Sala, il modo di ripartire in futuro e che permetterà una prima svolta sul piano economico: “Capisco che sia difficile questo, ma guardate che gran parte del nostro futuro funzionerà così come funziona in Cina e come funziona in alcuni Stati. La consegna a domicilio sarà una delle attività fondamentali per la ripresa almeno di una prima parte del commercio”.

Potrebbe interessarti anche —-> Vialli e la malattia: “17 mesi di chemio, forse ce l’ho fatta” 

Servirà ancora pazienza pertanto. Ma le istituzioni lombarde, nel frattempo, si mobilitano tra registrazione di massa, monitoraggio e screening in arrivo. “Ricordiamo che abbiamo una sola arma finora, cioè il distanziamento sociale, e cerchiamo di fare passi da giganti per cercare di capire se abbiamo altre armi da frapporre tra noi e il virus”, riferisce Sala.

#Coronavirus, ultime notizie da Palazzo Lombardia,

#Coronavirus +++ tutti gli aggiornamenti di sabato 11 aprile +++ www.lombardianotizie.online –

Pubblicato da Lombardia Notizie Online su Sabato 11 aprile 2020

Tutti gli aggiornamenti sul CORONAVIRUS sul nostro canale TELEGRAM >>> https://t.me/covid19LiveINEWS24