Coronavirus, antimalarico somministrato a 40mila medici: lo studio

Coronavirus, antimalarico distribuito a ben 40mila medici. Un studio in corso fatto ad Oxford vuole comprendere una volta per tutte l’efficacia dei farmaci in questa situazione. 

Antitrust Coronavirus
 farmaco (via WebSource)

La cura al coronavirus è ovviamente molto lontano dalla sconfitta, anzi. Ogni giorno il virus proveniente da Wuhan aumenta il proprio raggio d’azione e miete vittime senza trovare vera e propria resistenza. Il mondo intero, ormai, è impegnato in una lotta faccia a faccia contro il virus ed è sempre più improbabile che il farmaco per abbatterlo venga sviluppato nel breve periodo. Cercare di comprendere esattamente la struttura della malattia ed il miglior modo possibile per distruggerla non è di certo una cosa facile, anzi. E per questo la ricerca di rimedi immediati e ciò che anima la riflessione in campo medico da mesi. Tra fake news e speranze dettate dalla disperazione.

LEGGI ANCHE —> Cura Italia, la fiducia al Senato: la politica italiana si divide

Coronavirus, antimalarico somministrato a 40mila medici: lo studio

La situazione e complessa ed in molti indicano i farmaci antimalarici come un buon rimedio per combattere il COVID-19. Per questo l’Università di Oxford ha indetto una sperimentazioni di proporzioni colossali. Ben 40mila infermieri e dottori in tutto il mondo sono stati scelti per assumere dei farmaci contro la malaria, che per qualcuno dovrebbero essere utili a combattere e prevenire la diffusione del virus. Solo il tempo potrà dire se le speranze sono fondate o meno.

Latina emergenza coronavirus
Latina, emergenza coronavirus (Foto: Getty)