CONDIVIDI

A causa di complicanze legate alla pandemia del Coronavirus, è morto all’età di 73 anni il cantautore statunitense John Prine

john prine
Scomparso all’età di 73 anni il cantautore americano John Prine (Getty Images)

Il Coronavirus continua ad avanzare, aumentando ogni giorno numero di vittime e di nuovi contagi. In Europa come negli Stati Uniti, la situazione è ben lontana dalla fine, e serviranno ancora settimane, se non mesi, di sacrifici. Anche diversi personaggi legati al mondo della musica, dello spettacolo e dello sport hanno avuto a che fare con la terribile pandemia. Di questi, molti sono riusciti a vincere la difficile sfida, altri purtroppo no.

È notizia di poche ore fa la morte di John Prine, cantautore americano di 73 anni che era fautore dei generi country e folk. Risultato positivo al Covid-19, il due volte vincitore di un Grammy non ce l’ha fatta. Sono immediatamente arrivate le reazioni da parte del mondo della musica americano, rimasto colpito dalla perdita.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Coronavirus, ci si attrezza per ripartenza: aziende installano termocamere

Chi era John Prine, il cantautore che aveva conquistato Bob Dylan

john prine
Il 73enne era ricoverato in terapia intensiva da circa due settimane (Getty Images)

Nato il 10 ottobre del 1946 nello stato americano dell’Illinois, John Prine è stato uno dei cantautori maggiormente influenti nel mondo della musica statunitense e non. Grande fautore del genere folk e di quello country, Prine inizia a scrivere canzoni già da giovanissimo, capendo sin da subito la sua vocazione. Innamorato della musica di Bob Dylan e di Johnny Cash, nel 1971 pubblica il suo primo album ufficiale, a cui ne seguiranno tanti altri. Nel corso di oltre 50 anni di carriera, John Prine è stato fonte d’ispirazione per tantissimi esponenti della musica americana.

Da un paio di settimane era ricoverato in terapia intensiva presso l’ospedale di Nashville, a seguito di una complicanza delle sue condizioni di salute. Tornato poco prima da un tour europeo insieme alla moglie-manager, Prine ha da subito iniziato a sentire i sintomi del Coronavirus. Il 73enne lascia una grande eredità musicale, che sicuramente non verrà scordata dai suoi fan in giro per il Mondo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Wuhan, dopo 76 giorni finisce il lockdown: le immagini più belle – FOTO

Tutti gli aggiornamenti sul CORONAVIRUS sul nostro canale TELEGRAM >>> https://t.me/covid19LiveINEWS24