Venezia, erano su una motonave: annegate due donne

Tragica notte a Venezia dove due donne su una motonave sono annegate

Venezia donne annegate
(Getty Images)

E’ stata una tragica notte nella laguna di Venezia dove due donne sono annegate. Le due donne erano salite sul battello Atv a Punta Sabbioni poco dopo mezzanotte per far rientro al Lido. E’ stato proprio a questa fermata che il comandante si è accorto che le due donne non erano più a bordo. L’allerta è partita subito e sono partite immediatamente le ricerche, da un primo sguardo, sull’imbarcazione c’erano le scarpe delle donne.

E’ stato soltanto intorno alle 2:30 che i corpi sono stati ritrovati in mare, dai Vigili del Fuoco.

> > CLICCA QUI PER RESTARE AGGIORNATO SU TUTTE LE NEWS < < < 

Venezia, il ritrovamento delle due donne

Venezia donne annegate
(Getty Images)

Una notte purtroppo movimentata a Venezia dove, soltanto alle 2:30 di notte, sono stati ritrovati i cadaveri delle due donne. L’allarme è partito dal battello circa due ore prima e da lì sono partite le ricerche da quattro imbarcazioni dei Vigili del Fuoco. I sommozzatori hanno ritrovato i corpi privi di vita a testa in giù ad altezza Mose, il progetto costruito per la difesa della città di Venezia dalle acque alte.

Soltanto in tarda notte i corpi sono stati caricati a bordo di una imbarcazione dei pompieri e portate in Marittima. Le circostanze dell’incidente – se di questo si tratta – sono ancora in fase di verifica.