CONDIVIDI

Caserta, bimbo di 3 anni è precipitato nella tarda serata di oggi dal balcone di casa: è stato ricoverato in gravissime condizioni

Torino
Caserta, bimbo di 3 anni è precipitato dal balcone (Websource)

Caserta, bimbo di 4 anni è precipitato nel vuoto questa sera poco prima delle 21 ed è in gravissime condizioni in ospedale. Tutto è successo in una palazzina del centro di Caserta poco dopo l’ora di cena. Il piccolo si trovava nell’appartamento di famiglia in via Roma insieme ad entrambi i genitori. Per cause ancora da chiarire, come riferiscono le prime fonti, è caduto dal balcone. E alla caduta accidentale avrebbero anche assistito diversi testimoni oculari.

Immediata è stata la chiamata al 112 per i soccorsi. I sanitari arrivato sul posto, come riferiscono fonti locali, lo hanno raggiunto che respirava ancora. Il bambino, soccorso da un’ambulanza del 118, è stato trasferito all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano. Lì ora è ricoverato in gravissime condizioni, ma fino al primo bollettino medico nulla in più potrà essere svelato. E intanto  le forze dell’ordine hanno già cominciato i primi rilievi. Ma  sembra davvero che possa essersi trattato solo di un tragico incidente domestico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milano, 19enne precipita dal quarto piano: ora è grave

Caserta, l’incidente al bambino di 3 anni ricorda quanto successo a Carpi

Caserta incidente bambino
Caserta, i carabinieri stanno indagando sull’incidente (via Websource)

La caduta e il ricovero d’urgenza del bambino di 4 anni a Caserta ricorda da vicino quando successo un paiio di settimane fa a Carpi. Nella cittadina in provincia di Modena un ragazzo di 11 anni era precipitato dalla finestra al secondo piano della propria abitazione. Non è emerso con chiarezza se il bambino sia caduto dalla finestra, nel tentativo di raggiungere la mamma, da poco uscita di casa. Oppure se sia precipitato per essersi sporto troppo dalla finestra.

In ogni caso la mamma lo aveva lasciato solo per andare a fare la spesa. Molto probabilmente era uscita da sola, lasciando i due figli (l’altro ha 4 anni) in casa per non portarli fuori a causa dei divieti per il Coronavirus. Trasportato in ospedale, il ragazzino aveva riportato diverse fratture per una prognosi di 40 giorni ma non correva più pericolo di vita. In questa prima fase della degenza rimane ricoverato al Maggiore di Bologna.

AGGIORNAMENTO 12:15 – 5 APRILE 2020

napoli Ambulanza
Napoli, ospedale Policlinico (Getty Images)

E’ di stamattina che il bambino di 4 anni precipitato nel casertano, ieri sera, non ce l’ha fatta. Il volo di circa 20 metri fatto all’interno dell’edificio, sul cortile, gli è costato la vita. Mentre giocava il bambino è salito sul tavolino, accanto ad una finestra e si è sporto eccessivamente: questa la prima ricostruzione fatta dai Carabinieri che hanno preso in carico il caso.