Coronavirus, ascolti al top per le trasmissioni religiose: i dati

Coronavirus, ascolti al top per tutte le trasmissioni religiose nelle ultime due settimane. Più di 11 milioni hanno seguito la benedizione del Papa

Coronavirus Papa
Coronavirus, Papa Francesco boom di ascolti (Getty)

Emergenza Coronavirus, ascolti al top per molte delle trasmissioni religiose sulle emittenti italiane. Il picco assoluto con la benedezioni Urni et Orbi straordinaria di Papa Francesco venerdì scorso. Ma più in generale gli italiani davanti alla tv stanno (ri)scoprendo la loro fede privilegiandola ad argomenti più leggeri e meno impegnativi.

A dimostrarlo con dati certo, quelli legati agli ascolti dei programmi tv, è un’indagine di ‘Tv Sorrisi e Canzoni’. I primi risultati sono stati anticipati sul portale sorrisi.com, in attesa di essere pubblicati marted’ prossimo, 7 aprile, sulla rivista. E parlano chiaro: la benedizione di Papa Francesco, il 27 marzo, trasmessa da Rai 1 e Tv2000 (oltre che Canale 5) è stata vista da quasi 12 milioni di spettatori. Numeri alla mano è il programma più visto in assoluto del mese di marzo.

Ma è boom anche per Tv2000. Il 19 marzo anche grazie al Rosario da Lourdes, l’emittente della Conferenza episcopale italiana ha ottenuto una media di 4,2 milioni di spettatori, battuta nel serale soltanto da ‘Don Matteo‘. E la messa celebrata dal Papa alle 7 del mattino, su Tv2000 e dal 25 marzo anche su Rai 1, è vista da un milione e mezzo di persone.

Papa Francesco Coronavirus
Coronavirus, Papa Francesco ha pregato in Piazza San Pietro deserta (Getty)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Papa Francesco: milioni di telespettatori per la benedizione in TV

Coronavirus, gli italiani più attenti alla tv Boom delle televisioni generaliste

Più in generale durante l’emergenza Coronavirus ci sono quasi 6 milioni di spettatori in più davanti alla televisione. Certamente un dato fortemente inflòuenzato dalla permamenza forzata a asa, ma intanto anche i più giovani sembreno preferire il piccolo schermo a internet.

Secondo l’analisi di ‘Sorrisi’ nella fascia di prima serata (comoresa tra le 20.30 e le 22.30) ci sono 5,7 milioni di spettatori in più. In tutto ogni sera quasi 31 milioni di pubblico punta su un canale televisivo. E nel corso dell’intera giornata la tv rimane accesa 103 minuti in più del tempo normale per una media vicina alle 6 ore, impensabile sino a qualche tempo fa.

Rai 1 rimane in testa agli ascolti, seguito da Canale 5. Crescono bene La7 nell’arco della gitonata intera ma anche Italia 1 in prima serata. E anora, il Tg1 delle 20 fa registrare una media di 7,7 milioni di spettatori (2,3 milioni in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno). Sono aumentati di circa 2 milioni anche gli spettatori del Tg5 e quelli del Tg Regionale di Rai 3.

Soprattutto emerge che gli italiani stanno usando la telecisione anche più di inernet per restare sempre informati in tempo reale. Piouttosto il web in qeusto periodo è stato impiegato per collegamenti in streaming con i cananli di news. Come Sky Tg24 e Rai News24 che hanno raddoppiato il loro ascolto via Internet. Più in generale sono stati registrati circa 900 milioni di clic sui siti dei principali canali italiani che hanno anche una piattaforma web.