Coronavirus, bonus figli: come funziona e a chi spetta

Coronavirus, bonus figli: dovrebbe essere questa una delle novità nel nuovo decreto di aprile. Vediamo come funziona il sostegno alle famiglie

coronavirus bari buoni spesa
Coronavirus, ad pailr arriva il bonus figli? (Getty Images)

Coronavirus, bonus figli: il primo decreto di aprile da parte del governo dovrebbe anche contenere un bonus straordinario destinato alle famiglie. Una cifra massima di 160 euro per ogni figlio fino a 14 anni, a seconda dell’ultimo Isee. E una forma di sostegno al reddito mai come in questo momento necessaria, con le scuole chiuse e molti genitori costretti a stare a casa.

Il mantenimento dei figli comporta costi importanti e per chi richia serimanete di perdere il lavoro e uin ridimensiomento sono in arrivo tempi foschi. Così Elena Bonetti, ministra per le Pari opportunità e la famiglia, ha ideato una misura che almeno temporaneamente darà ossigeno.

Lo ha spiegato ancora nelle ultime ore, intervistata da Radio Capital: “Ho chiesto di inserire il bonus figli già nel decreto aprile perché sono convinta che possa aiutare le famiglie”. La proposta è quella di estendere in via straordinaria l’assegno per tutti i figli, almeno fino 14 anni. Un beneficio che invece per il momento è destinato solo alle famiglie con un figlio nato dal 1° gennaio 2020 e che quindi ha una platea ristretta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bonus bebè e famiglie: novità e incentivi per il 2020

Bonus figli nel primo decreto di aprile, quali sono le cifre per le famiglie?

Una misura, quella proposta dalla ministra Bonetti, che sembra aver riscontrato il favore anche del resto del governo e delle opposizioni. L’importo del bonus straordinario sarà proporzionale alla fascia reddituale di appartenenza delle famiglie ai quali è destinato.

In particolare, per chi dichiara redditi fino a 7mila euro la somma spettante per ogni figlio sarà pari a 160 euro, con cadenza mensile. Invece per i contribuenti con reddito Isee compreso tra i 7 e i 40mila il bonus versato sarà di 120 euro. Infine una quota pari a 80 euro per chi ha dichiarato lo scorso anno redditi superiori ai 40mila euro.

In pratica si tratterà di una estensione del precedente Bonus Bebé, cioé  l’assegno di natalità erogato per il primo anno di vita. Invece che solo per i bambini di un ano di età, verrà esteso anche a tutti i figli minori di 14 anni. UIn provvedimento che però deve trobvare anche la copertura finanziatria e quindi dovrà essere giocoforza inserito nel prtimo decreto di aprile, in firma nei prossimi giorni.

Si tratterà poi di capire per quanmdo ancora perdurerà lo stato di crisi in Italia e quale sarà il numero dei contagiati. Ma allo stato dei fatti, pensare che la scuola possa riprendere in tempi brevi è assolutamenmte imposibile. Così come capire su quali settori questa improvvisa crisi andrà ad incidere maggiormente. Quindi il bonus figli si annuncia come una misura essenziale per la vita di molte famiglie italiane.

coronavirus viminale rettifica
Coronavirus, arriva il bonus figli (Getty Images)