CONDIVIDI

In queste ore sta spopolando sul web e sui social una petizione online per chiedere la cancellazione dei programmi tv di Barbara D’Urso

Barbara D'Urso petizione
(Screenshot da Instagram)

Una della conduttrici più importante e presente della televisione italiana è sotto attacco. In queste ore, infatti, sul web e sui social sta circolando una raccolta di firme contro Barbara D’Urso. L’oggetto della petizione online è la cancellazione dei sui programmi tv, considerati da buona parte degli spettatori italiani di basso livello e “spazzatura”. Il titolo della petizione è chiarissimo: “Cancellare i programmi di Barbara D’Urso“. In poche ore sono state già raccolte più di 300mila firme sulla piattaforma ‘change.org‘, con numeri destinati a salire.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Barbara D’Urso pregano e recitano il rosario in tv – VIDEO

Barbara D’Urso “vittima” di una petizione online: lo show con Salvini non è stato gradito dal pubblico

 

Barbara D'Urso petizione
Salvini e Barbara D’Urso (Video Screenshot)

Uno dei motivi principali che ha scatenato l’ira del pubblico, che poi hanno cominciato a raccogliere le firme, è stato il siparietto religioso con Matteo Salvini. La conduttrice 62enne napoletana e il leader della Lega avevano, infatti, recitato una preghiera insieme durante una puntata di ‘Live-Non è la D’Urso’. Il gesto aveva provocato molte critiche, le stesse che vengono fatte dagli organizzatori della petizione.

LEGGI ANCHE >>> Barbara, il tutorial per lavarsi le mani anti-coronavirus – VIDEO

Purtroppo sappiamo la caratura culturale dei suoi programmi, ma questa volta ha superato il limite invitando in diretta Salvini e pregando in diretta insieme a lui” si legge nella descrizione della raccolta. Questa operazione ha sfruttato ancora una volta il potere della religione sugli anziani, così da rafforzare la sua personalità e il suo indegno programma. L’Italia è un paese laico, ci sono appositi sacerdoti e luoghi di culto“. In conclusione si chiede la cancellazione di tutti i programmi condotti da Barbara D’Urso e che vengano presi provvedimenti da parte dei vertici Mediaset.