Coronavirus, Easy-jet si ferma: messa a terra la sua flotta 

Easy-jet si ferma: causa emergenza coronavirus, la compagnia ha messo a terra la sua flotta chiudendo definitivamente i voli fino a nuova indicazione. L’azienda ha finora contribuito nel rimpatriare le persone all’estero. 

Coronavirus
Aereo Easy jet

Easy jet ha messo a terra tutta la sua flotta. A comunicarlo è la stessa società. Dopo giorni di lavoro incessante per il rimpatrio di numerosi passeggeri, con oltre 650 voli di emergenza e portando a casa più di 45.000 persone, oggi la compagnia è totalmente ferma dopo gli ultimi voli di rimpatrio sono stati effettuati ieri.

Morti Coronavirus
 (Foto: Getty)

Coronavirus, stop per Easy-jet

Al momento, chiaramente, non è possibile riferire quando ripartiranno i viaggi. In ogni caso: “continueremo a monitorare regolarmente le normative e lo stato della domanda e forniremo un aggiornamento al mercato non appena possibile”, riferisce l’azienda.

Ma la compagnia – si legge – è pronta a rimettersi in pista qualora servisse nuovamente aiuto a persone bloccate non nel proprio paese: “Continueremo a lavorare con gli enti governativi per effettuare ulteriori voli di rimpatrio qualora richiesto”. 

Potrebbe interessarti anche —-> Coronavirus, Brusaferro conferma: “Valutiamo riapertura di alcune attività” 

L’iniziativa per l’inverno

Per far fronte all’emergenza, Easy-jet ha anche aperto alla prenotazione per il prossimo inverno e al 2021 così da cambiare eventuali biglietti già prenotati:

A causa delle attuali circostanze senza precedenti, abbiamo pensato di mettere in vendita i voli per il prossimo inverno con un po’ di anticipo, così se hai già una prenotazione e la vuoi modificare, potrai decidere di spostarla fino a febbraio 2021.

Abbiamo per il momento deciso di non applicare i costi per il cambio prenotazione, per cui ora puoi modificare la data e/o la destinazione dei tuoi voli senza costi per il cambio. Attualmente l’unico modo per effettuare le modifiche è tramite la nostra App.

Airbus A321neo

I nostri nuovi Airbus A321neo hanno un maggior numero di posti ma producono il 15% in meno di emissioni di CO2 per passeggero e riducono l’impatto acustico di oltre il 50%: per questo entro l’estate ne porteremo quattro nella nostra base di Milano Malpensa. Una combinazione di efficienza e minor impatto ambientale per accompagnarvi sempre nei vostri viaggi. ✈️

Pubblicato da easyJet su Mercoledì 22 gennaio 2020