Coronavirus, azienda italiana testa cinque vaccini: risultati a maggio

Azienda italiana testa cinque nuovi vaccini anti-Coronavirus. L’annuncio arriva direttamente dall’Amministratore delegato.

Coronavirus
Azienda italiana testa cinque nuovi vaccini (foto da Pixabay)

Si tratta dell’azienda biotech Takis di Castel Romano. Come riporta Fanpage, l’amministratore delegato dell’azienda, Luigi Aurisicchio, ha annunciato l’avvio dei test per cinque nuovi vaccini. I risultati dei test sono attesi per maggio e, da quanto si apprende, la sperimentazione sull’uomo potrebbe avvenire in autunno. La Takis di Castel Romano offre dunque un concreto contributo alla lotta contro il Coronavirus, con la sperimentazione di nuovi potenziali vaccini.

Come riporta Fanpage, le sperimentazioni dei vaccini partono dalla proteina cosiddetta “Spike”, attraverso la quale il virus va ad intaccare le vie respiratorie degli individui. Il Ministero della Salute ha dato l’autorizzazione per i test pre-clinici. Questo rappresenta, sostiene Aurisicchio, un primo importante passo per portare il vaccino sull’uomo.

Leggi anche >>> Coronavirus, 75.528 contagi e 11.591 morti in Italia: il bollettino – DIRETTA

Nuovi vaccini anti-Coronavirus in fase di sperimentazione

Vaccino
Vaccino (photo Gettyimages)

Come riporta Fanpage, l’azienda romana aveva già annunciato di voler realizzare un nuovo vaccino anti-Coronavirus, alla fine di gennaio. Ora, in base a quanto apprendiamo dalle parole dell’Amministratore delegato Luigi Aurisicchio, sono partite le prime sperimentazioni pre-cliniche. Se i risultati saranno soddisfacenti, allora le sperimentazioni potranno partire anche sull’uomo. Si attendono dunque i risultati dei test per pre-clinici, a maggio. Aurisicchio ha anche fatto sapere che il principale obiettivo dei test è quello di fornire i dati preliminari per quanto concerne la tollerabilità e l’efficacia di tali vaccini. Tutto ciò potrà essere realizzato, continua l’amministratore della Takis, attraverso la collaborazione con l’Istituto Spallanzani di Roma, che provvederà a condurre esperimenti sulle varie cellule, in modo tale da limitare al massimo la replicazione del virus. Un concreto contributo, dunque, quello offerto dall’azienda biotech Takis di Castel Romano. Attendiamo, a maggio, aggiornamenti sugli sviluppi dei vaccini.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus: in arrivo una nuova app per tracciare i contagiati

F.A.