CONDIVIDI

Nelle Filippine un aereo utilizzato per i soccorsi esplode al momento del decollo: 8 morti, tra cui un paziente Covid. La ricostruzione del tragico incidente

filippine aereo morti
(Foto generica da Twitter)

Tragedia a Manila, la capitale delle Filippine. Intorno alle ore 20 locali (le 14 in Italia) un aeroambulanza diretta verso Tokyo ha preso fuoco durante la fase di decollo e si è schiantato sulla pista dell’aeroporto internazionale Ninoy Aquino. Nell’incidente hanno perso la vita 8 persone: tra loro anche un paziente canadese affetto da Covid. L’emittente televisiva giapponese ‘Nhk’ ha riferito di un aereo della Lion Air, utilizzato per i soccorsi, esploso durante il decollo, che non ha lasciato scampo a nessun passeggero a bordo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Incidente aereo a Istanbul: inquietante verità dietro la causa

Tragedia nelle Filippine, aereo con paziente Covid esplode e causa 8 morti: i dettagli dell’incidente

filippine aereo morti
Incidente aeroambulanza nelle Filippine (Screenshot Twitter)

Secondo fonti nipponiche nella sciagura aerea sono morti tutti gli 8 passeggeri: a bordo erano presenti due medici, un’infermiera, tre membri dell’equipaggio, il paziente e un suo accompagnatore. Il malato, da quanto emerso dai media, era un canadese affetto da Coronavirus e stava per essere trasportato in un ospedale di Tokyo. Il velivolo, un Lion Air Flight RPC 5880, secondo quanto riportato dalle autorità dell’aeroporto internazionale di Manila, ha preso fuoco in volo, per cause ancora sconosciute, e poi è esploso sulla pista di decollo. La notizia è stata riportata, attraverso un Tweet, anche dal presidente della Croce Rossa filippina Richard Gordon.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Coronavirus, gli Usa temono una strage: “200 mila morti”

Tutti gli aggiornamenti sul CORONAVIRUS sul nostro canale TELEGRAM >>> https://t.me/covid19LiveINEWS24