Coronavirus in Israele, salgono a 3.865 i casi: sono 12 i decessi

Il numero di contagiati da coronavirus in Israele continua a salire: a comunicarlo il ministero della sanità

Coronavirus Israele
Coronavirus Israele

Il numero dei contagiati da coronavirus continuano a salire sempre più anche in Israele. Ad oggi, comunica il ministero della sanità, sono 3865 i positivi di cui 66 in modo grave. I decessi invece sono stati 12. Il governo Netanyahu ha dato istruzioni di inasprire le restrizioni per i cittadini ed è pronto al cosiddetto lockdown qualora la situazione non migliorasse.

Lo Shin Bet, il servizio interno di sicurezza, intanto è stato incaricato di tracciare i cellulari dei cittadini israeliani e di monitorare i sociale per tenere sotto controllo chi viola la quarantena e seguire i movimenti dei positivi al virus.

LEGGI ANCHE—> Coronavirus, Italia versa 21 milioni alla Bolivia, FdI tuona: “Inaccettabile”

Coronavirus in Israele, grave errore sul conteggio dei malati

I numeri sono stati comunicati oggi in quanto ieri il ministero ha dovuto congelare l’aggiornamento dei dati del contagio a causa di un errore di battitura avvenuto nei 20 laboratori abilitati ad analizzare i test. Si è scoperto, hanno riferito i media locali, che alcuni di quelli testati avevano ricevuto i risultati di altri soggetti. Quindi i cittadini non ammalati stavano per essere messi in terapia, mentre persone che avevano bisogno di essere curate sono state rimandate a casa con il pericolo, tra l’altro, di diffondere il virus in giro.

coronavirus tampone
Coronavirus, la ricerca continua (Getty)

LEGGI ANCHE—> World of Warcraft, 15 anni fa il virus nel videogame: “Dopo vi fu la rabbia”