CONDIVIDI

Preoccupante bollettino del Coronavirus quello di ieri, ma il governatore lombardo Attilio Fontana ha dato la motivazione

coronavirus
Attilio Fontana

Intervenuto su Mattino Cinque, il governatore lombardo Attilio Fontana ha risposto ad una domanda in merito al Coronavirus. La preoccupazione dell’impennata di contagi di ieri – dopo due giorni di calma apparente – è stata motivata così: “Ieri quando ho fornito il dato avevo a disposizione il numero, non l’elaborazione. Poi nel pomeriggio è stato chiarito che erano aumentati i tamponi”.

Un dato che non tranquillizza affatto: ci sono tanti, troppi asintomatici a cui non è stato neppure effettuato un tampone che potrebbero essere mine vaganti. L’invito è sempre e comunque quello di restare a casa fin quando il virus non sarà debellato o quanto meno attenuato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Coronavirus, cosa ne pensano gli italiani: le statistiche

Coronavirus, l’appello del presidente Anci Antonio Decaro

Antonio Decaro
Antonio Decaro (photo screenshot da Facebook)

Arriva via Twitter l’appello del presidente dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani, Antonio Decaro. In questo periodo emergenziale, il sindaco di Bari ha invitato tutti i sindaci italiani a osservare un minuto di silenzio davanti al proprio Comune. Martedì 31 marzo, alle ore 12, “bandiere a mezz’asta e un minuto di silenzio osservato dai sindaci d’Italia”. Il presidente Anci lancia questa nuova iniziativa per tutte le vittime del Coronavirus. Nel lanciare l’appello, Antonio Decaro dimostra tutta la sua vicinanza, in segno di lutto, alla Provincia di Bergamo, la più colpita della Penisola.

In tutti i comuni italiani, alle ore 12 di martedì 31 marzo, verrà osservato un minuto di silenzio dal sindaco con la fascia tricolore. Un forte segno di vicinanza alla Provincia di Bergamo e a tutta la Lombardia, la regione più colpita di tutta Italia. Nel frattempo, come riporta Skytg 24, il governatore lombardo Attilio Fontana ha annunciato che l’aumento di casi di positività al Coronavirus, è in stretta relazione al maggior numero di tamponi effettuati. Inoltre, Fontana ha fatto sapere alla popolazione che i tamponi saranno da oggi effettuati anche ai monosintomatici. Dunque, anche chi ha un solo sintomo legato al CoVid-19, sarà sottoposto a tampone.

Tutti gli aggiornamenti sul CORONAVIRUS sul nostro canale TELEGRAM >>> https://t.me/covid19LiveINEWS24