Coronavirus, sequestrati gli account di Marcianò: “Il Covid è una truffa” 

0

Coronavirus, la Polizia Postale ha sequestrato e bloccato gli account social di Rosario Macianò. Il complottista diceva: “Il Covid-19 non esiste, non rispettate il decreto”. 

coronavirus

Coronavirus, la Polizia Postale di Imperia irrompe e sequestra gli account social di Rosario Marcianò. L’uomo, complottista piuttosto noto in Italia, stava istigando nel violare le disposizioni governative per l’emergenza da Covid-19. Ora ogni suo riferimento sul web, dalla pagina Facebook al suo canale Youtube, appare bloccato con tanto di marchio della polizia informatica.

Coronavirus, bloccati i social di Rosario Marcianò

E’ stato in particolare un video poi rimosso dello scorso 19 marzo a far scattare l’ennesima segnalazione. In questo, infatti, Marcianò invitava nel non rispettare le direttive con lo scopo di destabilizzare il lavoro delle Forze dell’Ordine e dei tribunali.

A sua detta, l’emergenza sanitaria non era altro che una bufala montana ad arte per controllarci sul piano sociale e soprattutto economico. Da lì l’invito ai suoi followers: “Ci dobbiamo dare una mossa, dobbiamo mettere tutti lo striscione “Il Covid-19 è una truffa” alle nostre finestre. Così che anche le persone che non vanno su Internet riusciranno ad accendere qualche neurone e a farsi qualche domanduccia”.

E ancora. “La situazione diventerà sempre più grave e ingestibile, quindi vi invito non a restare a casa ma fare di tutto per mettere in seria difficoltà questo esecutivo”. Poi l’appello folle: “L’idea migliore sarebbe quella di uscire tutti contemporaneamente per strada, così che Carabinieri e Polizia non sappiano più come fare per fermarci tutti e gli uffici giudiziari saranno intasati di denunce e non potranno più fare niente. Allora sì che loro saranno paralizzati”. Concetti falsi e parole pericolose che le forze dell’ordine, giustamente, hanno stroncato sul nascere.

Potrebbe interessarti anche —-> Coronavirus, Borrelli: “Non sappiamo quando finirà, ma siamo fiduciosi”

Conferenza stampa del 23 Marzo 2020 ore 18.00

🔴 Siamo in diretta dalla nostra sede per fare il punto della situazione sull'emergenza Coronavirus con il Capo DIpartimento Borrelli 👇

Pubblicato da Dipartimento Protezione Civile su Lunedì 23 marzo 2020

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui