Accoltella e decapita la madre: arrestato 20enne a Roma

Accoltella e decapita la madre: omicidio choc a Roma da parte di un 20enne. E’ stata la sorella a lanciare l’allarme dopo aver cercato di fermarlo. Assurdo il movente del gesto folle. 

Carabinieri (via Getty Images)

Accoltella e decapita la madre. Nel pieno dell’emergenza coronavirus, arriva una terribile notizia di cronaca dalla Capitale. La macabra tragedia si è consumata in particolare particolare nel quartiere Laurentino, con i Carabinieri che hanno fermato un 20enne ancora sporco di sangue e fresco dell’omicidio choc.

Calabria
Tre arresti per il delitto di Roccella Jonica (via Websource)

Roma, accoltella e decapita la madre

Sono stati i vicini ad allertare le Forze dell’ordine. Più che per le urla terribili e rumori molesti, lo hanno fatto per diretta richiesta della sorella del ragazzo. La quale, di fronte alle intenzioni ormai chiare del fratello, ha lanciato subito l’allarme. La lite – secondo le prime ricostruzioni – sarebbe scoppiata per motivi familiari, legati nello specifico alla separazione dai genitori dell’adolescente.

La lite è scoppiata per motivi familiari legati alla separazione dei genitori. Ad assistere alla scena anche la sorella, che ha provato inutilmente a fermare il 20enne. Nel tentativo di fermarlo sarebbe rimasta ferita anche lievemente.

Potrebbe interessarti anche —-> Coronavirus, ponte di Genova illuminato dal tricolore – FOTO

I Carabinieri hanno dovuto irrompere poiché la porta era chiusa dall’interno. Poi la scena da film horror tra laghi di sangue e la testa mozzata della povera donna. Ritrovato e sequestrato anche l’arma del delitto. L’intero vicinato è inevitabilmente sotto choc.