Economia, Coronavirus: l’UE sospende il patto di stabilità, è svolta

Economia, Coronavirus: per la prima volta nella storia l’Unione Europea ha sospeso il patto di stabilità. Governi liberi di immettere denaro fresco.

Ursula Von Der Leyen Parlamento Europeo
UE, Ursula Von Der Leyen ha allargatio i cordoni della borsa (via Getty Images)

Economia, Coronavirus: via libera dell’Unione Europea alla sospensione del patto di stabilità. Non era mai successo nella storia dell’economia e della moneta unica, ma l’Europa non era mai nemmeno stata chiamata ad affrontare un’emergenza come questa.

Lo ha sottolienato con forza anche la presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen. Ha parlato con un videomessaggio pubblicato via social, sottlineando la straordinarietà ma anche l’urgenza del provvedimento: “Questo è nuovo e non è mai stato fatto, inneschiamo la clausola generale di salvaguardia del patto di stabilità. Vuol dire che i governi nazionali possono pompare nell’economia quanto serve”.

Il rischio di default per tutte le economie almeno quelle del continente, è tangibile e vicino. L’Unione Europea aveva già anticipato che avrebbe fatto di tutto per sostenere i singoli stati e questo è il primo passo. Da oggi ci saranno quindi meno vincoli e soprattutto i Paesi saranno liberi di dare soldi alle imprese colpite da una crisi imprevedibile. Imprese singole, in tutti i settori, rischiano di chiudere all’improvviso. Ma sono in vista anche forme concrete di sostegno alle singole famiglie.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, la BCE lancia un nuovo quantitative easing da 750 miliardi

Coronavirus, lo stop al patto di stabilità è pronto e l’Europa torna a respirare

europarlamento
Patto di Stabilità, l’Europarlamento dice stop (Getty)

La fuga dal patto di stabilità attende soltanto l’approvazione da parte del Consiglio. Una volta sblooccata permetterà agli Stati membri di varare misure per affrontare in maniera concreta la crisi, mettendo da parte le esigenze di bilancio normalmente richieste. In conmvreto significa per tutti, compresa l’Italia poter sf9orare dai rigidissimi deficit di bilancio previsti dall’UE.

Soddisfatto anche Paolo Gentiloni, dallo scorso anno nuovo commissario europeo all’Economia, in una nota stampa. “Non possiamo comportarci come se niente stesse succedendo. Il Coronavirus sta causando dolore in tutta Europa e il conto per le nostre economie sara’ estremamente salato”. Quindi arriva ikl via libera al fatto che ogni statlo potrà spendere tutto quello che serve per sostenere la sua economia interna.

Ecco perché per la prima volta scatta la ‘escape clause, cioé la clausola di elusione del Patto di stabilità. Una rispopsta concreta e coordinata per far fronte ad una sfida sociale ed economica mai affronmtata fino adf oggi dall’Europa. “Sono fiducioso che il Consiglio europeo dara’ il suo rapido accordo a questa proposta”, ha concluso Gentiloni.