Coronavirus, Borrelli: “Picco arriverà tra 2 settimane”

Coronavirus, il picco del numero di contagiati potrebbe arrivare tra 2 settimane: lo annuncia il capo della Protezione Civile.

Angelo Borrelli conferenza stampa coronavirus
Angelo Borrelli (Screenshot Video)

33.190 persone contagiate e 3405 morti si registrano al momento in Italia, ma purtroppo il picco del Coronavirus deve ancora arrivare. In un primo momento si era parlato del 18 marzo come giornata chiave per questa rilevazione, poi recentemente gli esperti hanno rilanciato con il 25 di questo mese, ma adesso è Angelo Borrelli a posticipare ulteriormente la data. Ecco infatti quanto ammesso dal Capo della Protezione Civile ai microfoni di Rai Radio2 nel corso della trasmissione ‘I Lunatici’: “Molto probabilmente il picco non arriverà la prossima settimana, ma quella successiva. Tutti ci auguriamo che questo arrivi quanto prima“.

LEGGI ANCHE >>> India: morto il turista italiano affetto da Coronavirus

Coronavirus, il commento di Borrelli

Borrelli, poi, ha aggiunto: “Bisogna uscire di casa il meno possibile e usare la massima prudenza negli spostamenti. Solo in questo modo, riusciremo a contenere i contagi. Mascherina? Se si mantengono le distanze di sicurezze, non serve a nulla“. Parole importanti quelle pronunciate dal Capo della Protezione Civile, che tra qualche ora è atteso per il quotidiano appuntamento col suo Bollettino. E la speranza di tutti gli italiani è che questi numeri comincino finalmente a calare rispetto a quando visto negli ultimi giorni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Coronavirus, cancellato il G7 di Camp David: sarà in streaming

coronavirus clinica bari
Ospedale (photo Gettyimages)