CONDIVIDI

Paolo Bonolis contro Mediaset. Il noto presentatore e comico italiano non ha ben compreso la scelta della rete di sospendere le puntate di Avanti Un Altro.

Paolo Bonolis
Paolo Bonolis (via Getty)

Il coronavirus è ogni giorno più un pericolo e per questo le misure per contrastarlo si fanno sempre più forti. Mediaset ha da poco annunciato che Mattino 5, Forum, Uomini e Donne e Avanti Un Altro saranno da lunedì 16 marzo sospesi per problemi organizzativi legati alla malattia. Sarebbe impossibile registrare un episodio di questi programmi senza considerare problemi legati alla promiscuità ed alla impossibilità di rispettare quanto prescritto dalla legge. Non è possibile stare ad un metro di distanza dall’altro in uno studio televisivo e la necessità di mettere mascherine e guanti di certo non rende la cosa più facile. Per questo il tutto è momentaneamente sospeso.

LEGGI ANCHE —> Coronavirus, 20.603 contagi totali: altri 368 deceduti nelle ultime 24 ore – DIRETTA

Paolo Bonolis contro Mediaset: “Perché ci sospendete?”

Paolo Bonolis, conduttore di Avanti un Altro, non l’ha presa bene. Il comico italiano, infatti, sottolinea come gli episodi della sua trasmissione sono registrati e già completamenti pronti per la trasmissione. Perché allora interrompere uno show che sta facendo bene in un momento in cui gli itlaiani guardano la tv per rispettare la quarantena? Sotto il suo messaggio.

“Ho appena letto il comunicato di Mediaset che informa del fermo di tre trasmissioni:
FORUM, UOMINI E DONNE ed AVANTI UN ALTRO. Prendo atto della decisione aziendale ma leggo nel loro testo la seguente frase: “le registrazioni delle nuove puntate dei tre programmi riprenderanno appena la situazione lo consentirà.” Non capisco. Le nostre puntate sono tutte già registrate. Gli ascolti sono ottimi e la gente, in questi giorni difficili, rintraccia in esse un momento di svago. Perché interromperci quando il prodotto è completo e già a loro completa disposizione non necessitando quindi di ulteriori registrazioni? Mah”.

LEGGI ANCHE —> Coronavirus, il nuovo bollettino medico: altri 2.853 contagiati e 368 decessi

Paolo Bonolis (Getty Images)
Paolo Bonolis (Getty Images)