CONDIVIDI

Il presidente della Puglia Emiliano ha firmato l’ordinanza: obbligo di quarantena per chi torna da qualsiasi parte del mondo

coronavirus puglia quarantena
L’esodo alla stazione di Milano di domenica mattina (Video Screenshot)

L’emergenza Coronavirus in Italia non accenna a fermarsi e ora le regioni che stanno vivendo una situazione tragica come quella della Lombardia e di tutto il nord usano misure ferree per prevenire il contagio. Nello scorso fine settimana, ma un po’ anche in questo, molte persone residenti nelle zone settentrionali del Paese hanno fatto ritorno nelle loro città d’origine, fuggendo da quella che fino a qualche tempo fa era l’unica “zona rossa”.  In questo modo hanno messo a rischio la salute pubblica e aumentando le probabilità di espandere l’epidemia.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, il nuovo bollettino medico: 2.795 contagi e 175 decessi in più

Paste the following code before the "" or "" tag

Coronavirus, la Puglia obbliga la quarantena a chiunque torni da qualsiasi parte del mondo

coronavirus puglia quarantena
Il governatore della Puglia, Michele Emiliano (Foto Twitter)

Così il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha firmato un ordinanza che obbliga a 14 giorni di quarantena tutti coloro che rientrano da ogni parte d’Italia e dal mondo. Una decisione drastica volta alla riduzione al minimo dei rischi di nuovi focolai di Coronavirus in zone che non sarebbero pronte, a livello di risorse e di strutture, per fronteggiare un’emergenza come quella che si sta vivendo nelle regioni del nord.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, sindaci di Cosenza bloccano chi rientra dalle regioni del nord

Il provvedimento preso dalla Puglia di fatto estende il precedente, che prevedeva l’obbligo di isolamento soltanto per chi rientrava dal nord e dalle zone con focolai di Covid-19. D’ora in avanti, invece, anche chi arriverà da altre zone d’Italia e dall’estero dovrà contattare l’Asl, autosegnalarsi e restare in quarantena nella propria abitazione per almeno 14 giorni. Essi dovranno, inoltre, rimanere a disposizione per le attività di sorveglianza da parte dell’Asl e in caso di comparsa dei sintomi dovranno avvertire il medico.

<<< Tutti gli aggiornamenti sul CORONAVIRUS sul nostro canale TELEGRAM >>>

Tutti gli aggiornamenti sul CORONAVIRUS sul nostro canale TELEGRAM >>> https://t.me/covid19LiveINEWS24