Coronavirus, arriva la conferma: positivo un altro giocatore di Serie A

Coronavirus, arriva la conferma: positivo un altro giocatore di Serie A nelle ultime ore. E’ il settimo giocatore del nostro campionato contagiato

Serie A Coronavirus
Coronavirus, arriva la conferma: nuovo caso in Serie A (Foto: Getty)

Dopo lo stop del massimo campionato calcistico italiano la scorsa settimana sono iniziati a fioccare i primi casi di positività tra i calciatori. Il Coronavirus non ha risparmiato nemmeno il mondo del pallone e dopo la Serie A, stanno arrivando i primi contagi anche in Europa, Germania, Francia e Spagna su tutte. L’Inghilterra non fa eccezione, con Arsenal, Chelsea e Leicester coinvolti pesantemente. Le mancate misure di sicurezza dell’Uefa, che ha continuato a far disputare le coppe europee, non ha fatto altro che aggravare la situazione a livello continentale. Evidentemente non si tratta di un problema solo italiano, come erroneamente considerato all’inizio.

Il nostro torneo maggiore ha fatto registrare proprio nella serata di ieri il settimo caso ufficiale. Dopo Rugani, Gabbiadini, Colley, Thorsby, La Gumina, Ekdal, ora è la volta di Dusan Vlahovic della Fiorentina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid-19, Fedez e Chiara Ferragni: “Altri 250mila euro raccolti”

<<< Tutti gli aggiornamenti sul CORONAVIRUS sul nostro canale TELEGRAM >>>

Coronavirus, nuovo caso di positività in Serie A: contagiato anche Vlahovic

Dusan Vlahovic
Coronavirus, nuovo caso di positività in Serie A: Dusan Vlahovic (Foto: Getty)

L’attaccante serbo della Fiorentina è risultato positivo al test del Covid-19. La Viola diventa la terza società coinvolta dopo la Juventus e la Sampdoria e purtroppo potrebbe non essere l’ultima. Tra l’altro proprio il club genovese aveva comunicato poco tempo fa la positività anche del medico sociale, il dottor Baldari.

In serata è arrivato anche il comunicato della Fiorentina che conferma il caso di Coronavirus del suo giovane attaccante:
ACF Fiorentina informa che il calciatore Dusan Vlahovic è risultato positivo al test per l’identificazione del Coronavirus – COVID-19, al momento il giocatore è asintomatico e si trova presso la sua abitazione. Stiamo attivando in queste ore tutte le procedure di isolamento previste dalla normativa ad iniziare dal censimento di tutte le persone che hanno avuto contatto con il calciatore”.

Poco dopo lo stesso giocatore ha voluto rassicurare tutti su Instagram: “Vorrei tranquillizzare tutti. Non preoccupatevi perché sto bene. Sappiate che non sarà di certo questo virus a fermarmi: tanto farò gol anche a lui”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, lady Rugani: “Spavento enorme, vi racconto tutto”