Torino, ex vigile urbano uccide moglie e figlio e si toglie la vita

0

Torino, ex vigile urbano uccide moglie e figlio e si toglie la vita: ecco quanto accaduto proprio in queste ore a Beinasco.

Napoli
Dramma a Caltanissetta: duplice omicidio e suicidio (da Pixabay)

Incredibile tragedia a Beinasco, comune di poco meno di 20 mila abitanti della città metropolitana di Torino in Piemonte. Un vigile urbano in pensione di 66 anni – secondo quanto riferito in queste ore dal sito dell’Ansa – avrebbe ucciso la moglie e il figlio a colpi di arma da fuoco e successivamente si sarebbe tolto la vita. Un gesto davvero inaspettato, che ha scosso l’intera comunità a pochi passi dal capoluogo piemontese.

LEGGI ANCHE >>> Pacco bomba Viterbo, destinatario ex militante Casapound

Torino, strage familiare: la ricostruzione

L’uomo, dunque, avrebbe impugnato una pistola e ucciso la moglie e il figlio. Successivamente avrebbe contattato i carabinieri per comunicare l’omicidio e subito dopo chiuso la comunicazione: proprio a quel punto, il 66enne torinese si sarebbe tolto la vita con la stessa arma. I tre corpi sono stati ritrovati senza vita dai carabinieri che, giunti sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo, della moglie e del figlio di 29 anni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Scafati, festa in un ristorante abusivo durante il coronavirus

Coronavirus
 (via Getty Images)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui