Coronavirus, prete positivo benedice le case: è panico tra i cittadini

In provincia di Pesaro un prete risultato poi positivo al Coronavirus benedice le case: è panico tra i cittadini

coronavirus prete positivo
Preghiera contro il Coronavirus (da Pixabay)

In questo periodo ci stiamo avvicinando alle festività di Pasqua, in calendario domenica 12 aprile, ma l’emergenza Coronavirus in tutta Italia non consente di viverle con la giusta serenità. Questo è anche il periodo in cui, secondo la religione cattolica, i preti passano nelle case dei cittadini della propria parrocchia per dare la benedizione in vista della celebrazione della resurrezione di Gesù Cristo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus Lombardia, Gallera ottimista: “8 giorni di clausura e possiamo farcela”

Pesaro, prete positivo al Coronavirus benedice le case per Pasqua: è panico tra i cittadini

coronavirus prete positivo

In queste ore è panico tra gli abitanti di Vallefoglia, in provincia di Pesaro-Urbino: il parroco è risultato positivo al test del Coronavirus dopo aver benedetto le case in vista della Pasqua. Don Orlando Bartolucci, il parroco di 76 anni, passando per le abitazioni potrebbe aver contagiato altre centinaia di persone, ignaro del fatto di essere lui stesso positivo al Covid-19. Ora la tutta la comunità è in agitazione e molti verranno richiamati dalle autorità sanitarie per le indicazioni previste dai protocolli.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, medico intubato racconta il suo incubo: testimonianza scioccante

Don Orlando, storico sacerdote della parrocchia Santa Maria Assunta di Montecchio di Vallefoglia, comune di 15mila abitanti vicino Pesaro, ha ricevuto la notizia della positività mercoledì. dopo aver già svolto la benedizione delle case.

<<< Tutti gli aggiornamenti sul CORONAVIRUS sul nostro canale TELEGRAM >>>