Coronavirus, oltre 2 mila persone denunciate per violazione delle restrizioni

0

Coronavirus, oltre 2 mila persone denunciate per violazione delle restrizioni: ecco quanto accaduto dopo le nuove disposizione del Governo.

Calabria
Tre arresti per il delitto di Roccella Jonica (via Websource)

La maggior parte delle attività commerciali chiuse, fatta eccezione per farmacie e parafarmacie, supermercati, tabacchi ed edicole. Il divieto di uscire di casa, se non per casi eccezionali e per motivi lavorativi: sono alcune delle nuove disposizioni scelte dal premier Giuseppe Conte dopo la crescita dell’emergenza Coronavirus in Italia. C’è, però, qualcuno che non riesce ancora ad rispettarle e in queste ore si registrano un bel po’ di denunce da parte delle forze dell’ordine.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Coronavirus, bollettino della Protezione Civile: 189 morti rispetto a ieri

Coronavirus, denunce e scioperi in Italia

Secondo quanto riportato dal Viminale, sarebbero addirittura 2.162 le persone denunciate per violazione delle restrizioni disposte dai provvedimenti per l’emergenza Coronavirus. Il bilancio è stato pubblicato dal Viminale sul sito del ministero. Oltre 105 mila le persone controllate, mentre le verifiche negli esercizi commerciali ammonterebbero a 18.994. Una curiosità: sarebbero 35 le persone denunciate per aver dichiarato il falso nell’autocertificazione valida per qualsiasi tipo di spostamento. Secondo quanto riportato dal sito dell’Ansa, si registrerebbero inoltre i primi scioperi nelle fabbriche al Nord anche in virtù del’aumento del numero di contagi.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte (photo Gettyimages)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui