Coronavirus, iniziativa di Chiara Ferragni e Fedez per l’emergenza – VIDEO 

Coronavirus, iniziativa lodevole di Chiara Ferragni e Fedez. I due hanno annunciato il tutto con un messaggio via social, sia testuale che video dove spiegano i dettagli della loro azione. 

Chiara Ferragni e Fedez

Coronavirus, Chiara Ferragni e Fedez scendono in campo per far fronte all’emergenza sanitaria. La coppa, infatti, ha deciso di fare un’importante donazione all’ospedale San Raffaele di Milano per la delicatissima situazione attuale.

“Abbiamo deciso di lanciare attraverso una donazione personale una raccolta fondi in favore dell’ospedale San Raffaele destinata alla creazione di nuovi posti letto nel reparto di terapia intensiva necessari ad affrontare l’emergenza sanitaria del Coronavirus”, si legge dall’account Twitter dal rapper.

Coronavirus, l’iniziativa di Chiara Ferragni e Fedez

I due, oltre al testo, hanno voluto spiegare l’iniziativa anche con un video allegato nel post. “Ciao ragazzi, oggi siamo qua perché vogliamo dare il nostro contributo e usare la forza divulgativa che abbiamo per condividere un messaggio molto importante ma soprattutto per cercare di contrastare insieme quest’emergenza che è in atto in Italia”, dice l’influencer.

La parola poi passa al compagno: “Abbiamo deciso di creare un progetto in collaborazione con l’ospedale San Raffaele che verte a supportare le terapie intensive e a creare nuovi posti di terapia intensiva. Come saprete sono fondamentali per i malati gravi e con l’espandersi sono sempre più necessari. Noi abbiamo deciso di fare la nostra donazione e di istituire una raccolta fondi che vada a supporto di queste strutture”.

Potrebbe interessarti anche —-> Coronavirus, Serie A verso la sospensione: ufficialità in arrivo

Da lì l’appello di Feder: “Quello che vi chiediamo, laddove abbiate la possibilità di farlo, è di donare e se non riusciste è di condividere il messaggio affinché arrivi a più persone possibili. Mi rivolto a tutte le persone che appartengono al mondo dell’intrattenimento e del web, che ci aiutino a far girare la voce e a raccogliere quanti più fondi possibili che vadano a supporto di quest’emergenza. Ci rivolgiamo anche ai brand con cui collaboriamo quotidianamente. A tutti gli industriali. Che ci aiutino a espandere questo messaggio. Per quanto piccolo può essere il vostro contributo, se riusciamo a riunire quante più persone possibili, possiamo portare anche un risultato concreto”.