Serie A in chiaro: la polemica tra Spadafora e Sky Sport

In questi minuti Spadafora ha attaccato Sky per quanto riguarda la Serie A delle partite in chiaro. Arrivata prontamente la risposta del direttore Ferri

serie a coronavirus sky in chiaro
Il Ministro dello sport Spadafora accusa Sky Sport e la Lega Serie A (Getty Images)

Sono ore caldissime per il calcio italiano. Tra possibili rinvii o addirittura sospensione del campionato, c’è stata la proposta nei giorni scorsi di trasmettere in chiaro tutte le partite di Serie A. Questo in modo da permettere a tutti di poter seguire la propria squadra del cuore, soprattutto a seguito della scelta di giocare a porte chiuse fino al 3 aprile. In queste ore, il Ministro dello sport Vincenzo Spadafora è tornato alla questione, accusando Sky e la Lega Calcio di “aver rifiutato la trasmissione in chiaro parlando di difficoltà legali“, aggiungendo poi che a prevalere “sono stati gli interessi economici“. Parole che fanno intendere come difficilmente, anche per le prossime partite, la possibilità di trasmettere le partite in chiaro diventerà realtà.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Serie A, nessuno stop per Parma-SPAL: si gioca con un nuovo orario

Serie A in chiaro, arriva la risposta di Sky al Governo

serie a in chiaro spadafora sky sport lega serie a
Federico Ferri, direttore di Sky Sport, risponde alle accuse di Spadafora (Getty Images)

A seguito delle pesanti accuse che il Ministro dello sport Spadafora ha rilasciato, tramite un comunicato stampa, ai danni di Sky e della Lega Serie A, sono arrivate quasi in maniera immediata le parole in risposta dell’emittente pay tv. In diretta sul canale tematico di Sky Sport 24, infatti, è stato lo stesso direttore Federico Ferri a chiarire la situazione e specificare la realtà di fatti, parlando di “una disponibilità che c’era di far vedere le partite in chiaro su Cielo“. Il direttore Ferri ha poi direttamente accusato il Ministro Spadafora per le parole dette, dicendo chiaramente che la verità sulla vicenda non è quella spiegata dal comunicato stampa del Governo, ma la possibilità di trasmissione in chiaro era forte e possibile.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, 5.061 contagi e 233 morti in Italia: positivo governatore Piemonte – DIRETTA