Cina, crolla hotel usato per quarantena: il bilancio – VIDEO

Cina, crolla hotel usato per la quarantena da coronavirus: la tragedia è avvenuta a Quanzhou, a Est della Cina, nella provincia di Fujian. Erano 70 le persone nella struttura al momento del crollo. 

Cina, crolla un hotel dedicato alla quarantena del coronavirus. E’ successo a Quanzhou, a Est della Cina, nella provincia di Fujian. Secondo quanto riferisce la stampa locale, al momento non ci sarebbero vittime. Ma sono circa 70 le persone intrappolate sotto le macerie: al momento solo 28 estratte vive per il momento.

Cina, crolla hotel usato per la quarantena

Il tutto è avvenuto attorno alle 19.00 locali, ovvero le 12 in Italia, di questo sabato. Si tratta specificamente dello Xinjia Hotel, una struttura di cinque piani usato dal Governo per la delicata situazione sanitaria nel Paese. I soccorritori sono tutt’ora impegnati freneticamente per salvare le persone intrappolate.

Potrebbe interessarti anche —-> Sintomi coronavirus, ce n’è uno che potrebbe essere sottovalutato

Non si hanno ancora indicazioni sulla dinamica del crollo, ma dovrebbe essersi trattato di una cedimento strutturale dell’impianto forse per la mancata manutenzione nel corso degli anni. L’albergo aveva in totale di 80 camere. Si spera in un miracolo senza deceduti. Seguiranno ulteriori aggiornamenti.

Leggi anche —> Coronavirus stende anche Piazza Affari: in fumo 95 miliardi di euro

https://www.youtube.com/watch?v=3vFAWxRGTds