Scuole chiuse per coronavirus, Locatelli: “Possibile proroga ulteriore”

Scuole chiuse in Italia: possibile proroga in merito alla data annunciata ieri. Si monitoreranno le situazioni legate al Covid-19. 

Coronavirus
(Pixabay)

Scuole chiuse fino al 15 marzo per Covid-19. Ieri è arrivata l’ufficialità direttamente dal ministro dell’istruzione, ma potrebbe seguire una proroga ulteriore dopo questo periodo a causa dell’allerta coronavirus.

scuole chiuse coronavirus
(Getty)

Scuole chiuse in Italia, proroga in arrivo?

A riferirlo è Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità. Il referente politico, intervenuto ai microfoni della stampa, ha infatti rilasciato le seguenti dichiarazioni: “C’è la possibilità di riconsiderare e rimodulare la scelta presa ieri in base allo scenario attuale, valutando la situazione giorno per giorno. E’ un sacrificio utile e che va fatto”. 

Uno quadro doppiamente inquietante. Sia per gli studenti che rischiano di stravolgere il proprio percorso annuale, ma anche per i tanti genitori lavoratori che si trovano in una situazione scomoda. Sono molte, infatti, le coppie che sono chiamate all’ufficio e che non possono badare ai figli impossibilitati dall’andare a scuola.

Ma a tal proposito è intervenuta ieri Laura Castelli, viceministro dell’economia, rivelando una possibile norma pro-genitori: “Ci stiamo muovendo con la massima celerità possibile e convinzione. Lavoriamo per tutelare lavoratori pubblici e privati. Stiamo inoltre lavorando su una norma che per quest’emergenza, con tanto di scuole chiuse, che preveda la possibilità per uno dei genitori di assentarsi dal lavoro per accudire i figli minorenni”. 

Potrebbe interessarti anche —-> California, dichiarato lo stato di emergenza per il Coronavirus