Calcio, chi vince lo scudetto se sospendono la Serie A: la regola

Cacio, chi vince lo scudetto se sospendono la Serie A: ecco la regola cosa dice

Scudetto
Calcio, chi vince lo scudetto se sospendono la Serie A: la regola (Foto: Getty)

L’emergenza Coronavirus sta toccando il suo apice in Italia proprio in questi giorni. Il Governo ha stilato un decreto straordinario per cercare di limitare la diffusione del Covid-19, consapevole che questa e la prossima settimana saranno decisive per capire la portata dell’epidemia nel nostro Paese. Le scuole così come le Università, sono state chiuse fino al 15 marzo, al pari di musei, teatri e cinema. Un coprifuoco generale che non ha risparmiato nemmeno il mondo dello sport e nella fattispecie il calcio. Il ministro dello Sport Spadafora ha confermato la decisione dell’esecutivo di far giocare le partire a porte chiuse fino al prossimo 3 aprile. L’unica soluzione per continuare a giocare era quella di dover escludere i tifosi dagli stadi, nonostante la contrarietà dei club di Serie A. Purtroppo in una situazione di emergenza si può solo prendere atto delle misure disposte dagli organi preposti e adeguarsi. In tutto questo il lato tecnico sta venendo ovviamente meno, con la regolarità del campionato a forte rischio. Per ora si recupererà la giornata passata in questo week end, fermando le squadre (come Roma e Atalanta) che avevano disputato i propri match. Cercare di riordinare il calendario per avere una parvenza di competizione. Non mancano ovviamente le critiche, ma si va avanti. Cosa succederebbe invece se il calcio dovesse definitivamente fermarsi? A chi andrebbe lo scudetto 2019-2020?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Serie A tutta a porte chiuse: Juve-Inter, c’è la data

Calcio, chi vince lo scudetto se sospendono la Serie A? La regola

Serie A sospesa
Calcio, chi vince lo scudetto se sospendono la Serie A? La regola (Foto: Getty)

Il regolamento in materia non è estremamente chiaro. Partendo dal presupposto che dal 1929 (introduzione del campionato a girone unico) ad oggi, solo durante la Seconda Guerra Mondiale si era arrivati ad una sospensione dell’attività.

In realtà non esiste nello statuto della Serie A e della Figc una regola precisa che disciplini situazioni limite come questa. La Lega avrebbe dovuto stilare un regolamento interno per far fronte all’emergenza e per decidere sul modo in cui procedere. In assenza di accordo collettivo con ogni probabilità si procederebbe al congelamento del torneo, senza assegnazione del titolo. Poi si dovrebbe far fronte alla classifica parziale per consegnare alla Uefa le squadre che devono partecipare alle prossime competizioni europee. Ma visto che il problema non è strettamente italiano e si sta allargando a macchia d’olio in tutto il Vecchio Continente, anche questo aspetto si potrebbe definire con un rinvio generale dei tornei.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calcio, Coronavirus: la Serie A riparte ma a porte chiuse